SHARE
champions league squadre qualificate ottavi
Fonte: Twitter

Dall’Inghilterra arrivano voci di un forte interessamento dei Red Devils per l’attaccante polacco. Lo United punta ad offrire 60 milioni di sterline al club partenopeo.

Una stagione positiva per l’attaccante ex Ajax che nonostante i tanti problemi in casa Napoli si è rivelato imprescindibile per gli azzurri diventando punto fermo di Ancelotti prima e Gattuso ora. Sono 10 i gol realizzati in 12 apparizioni stagionali tra Serie A e Champions League per Arek Milik. Un attaccante completo che associa alla discreta fisicità anche un’ottima tecnica di base oltre ad un grande senso del gol. I tanti infortuni subiti non gli hanno permesso di rendere al massimo delle sue potenzialità, ma con pazienza e a suon di gol sta ritornando in auge.

NAPOLI, CHI E’ STANISLAV LOBOTKA

Ad oggi è uno dei calciatori più ricercati nel panorama calcistico europeo, in Inghilterra e in Spagna lo sanno bene. L’Atletico Madrid sembra pronto a dare battaglia agli inglesi, gli spagnoli infatti sono alla ricerca di un attaccante per completare insieme a Morata, Joao Felix e Diego Costa. Dopo aver perso l’asta per Haaland, accasatosi al Borussia Dortmund, il Manchester United sonda il terreno per Arek Milik conscio della situazione di stallo per il suo rinnovo contrattuale. Sul piatto un’eventuale proposta da 60 milioni di sterline per convincere il Napoli.

NAPOLI, ARRIVA DIEGO DEMME: CARATTERISTICHE E CURIOSITA’

Milik, situazione rinnovo

Milik infortunio

Nonostante l’assalto dei top club d’Europa, Cristiano Giuntoli, ds del Napoli, punta a rinnovare il contratto al polacco. Le due parti ad oggi non hanno ancora trovato nessun accordo, l’attaccante polacco vuole restare al Napoli e ha già accettato un ingaggio di 3,5 milioni di euro più bonus. Manca però ancora l’intesa su alcuni dettagli: la durata quinquennale e la clausola rescissoria a 100 milioni di euro. In caso di rottura delle trattative, Atletico Madrid e Manchester United sono pronte a sferrare l’attacco per accaparrarsi il cartellino di Arek Milik

di Fabio Chiappini

SHARE