SHARE
FOTO - Twitter @fbernardeschi

Sempre più concreto un possibile scambio fra Bernardeschi e Rakitic. Juventus e Barcellona trattano ma manca ancora l’accardo

Un’operazione che con il passare dei giorni si fa sempre più viva. Nonostante la smentita di Fabio Paratici, Juventus e Barcellona hanno contatti continui e c’è la volontà di concludere la trattativa. A frenare l’affare sono le valutazioni date dalle rispettive società per i propri calciatori. L’attuale direttore dell’area tecnica bianconero vuole anche un conguaglio per il il classe 1994 nato a Carrara, data la giovane età dell’ex Fiorentina rispetto al croato.

LEGGI ANCHE: INFORTUNIO PJANIC | QUANDO RIENTRA | TEMPI DI RECUPERO

LEGGI ANCHE: Vlahovic, l’oro della Fiorentina che meriterebbe più clamore

LEGGI ANCHE: MAGLIE JUVENTUS 2020/2021: FOTO E INDISCREZIONI

Per il centrocampista vice campione del mondo pesa anche l’ingaggio, 8 milioni di stipendio rispetto ai 4 milioni percepiti dall’attaccante bianconero oggi trasformato da Maurizio Sarri nel ruolo di mezzala. Le difficoltà di Bernardeschi, nel ritagliarsi uno spazio nello scacchiere dell’allenatore toscano, hanno convinto la Vecchia Signora a considerare il nazionale azzurro una buona pedina di scambio. La sensazione è che l’operazione potrebbe eventualmente essere conclusa anche al termine della stagione.

Bernardeschi via dalla Juventus?

L’ex Siviglia va in scadenza 2021 e per non perdere il classe 1988 gratis a giugno dell’anno prossimo, la dirigenza catalana deve trovare una sistemazione il prima possibile. Diverso il discorso per Bernardeschi che ha il contratto in scadenza nel 2022. C’è però il desiderio dell’ex Fiorentina di trovare maggiore spazio, magari anche a partire da questo mese. L’obiettivo Europeo è troppo importante e dato lo scarso impiego di Maurizio Sarri, il classe 1994 sta valutando tutte le possibili opzioni in ballo. I prossimi giorni saranno decisivi per il futuro del calciatore.

Intanto Juventus e Barcellona hanno portato a termine lo scambio fra due giovani. Pereira, classe 1998, sbarcherà in Spagna, mentre a Torino arriverà Alejandro Marques attaccante 19enne del Barcellona B. Lo stesso Paratici aveva anticipato l’affare qualche giorno fa: “Matheus Pereira ha bisogno di un certo tipo di calcio, lui è molto tecnico. Abbiamo individuato da loro un giocatore che è più un bomber all’italiana, Marques”

di Fabio Chiappini

SHARE