SHARE
Pjanic infortunio
Pjanic infortunio FOTO instagram

Infortunio Pjanic, le condizioni del centrocampista della Juventus dopo la sfida persa in campionato contro il Napoli

Non solo la sconfitta al San Paolo e l’occasione mancata di allungare sull’Inter, ieri la Juventus ha dovuto rinunciare anche a Miralem Pjanic. Il bosniaco è stato costretto ad uscire dal campo durante Napoli-Juventus, partita che ha chiuso la 21^ giornata di Serie A. L’ex Roma e Lione ha accusato un forte dolore alla caviglia dopo un contrasto di gioco con Diego Demme avvenuto sul finale del primo tempo. Al rientro in campo Pjanic ha stretto i denti ma è stato costretto a chiudere la sostituzione al 50′. Al suo posto è entrato in campo Adrien Rabiot. L’infermeria bianconera continua quindi a riempirsi dopo gli infortuni di Demiral, Danilo, Khedira. Per il bosniaco però c’è ottimismo e l’infortunio subito sembra solo una semplice botta, quindi l’assenza del forte regista bianconero non dovrebbe essere di lunga durata.

LEGGI ANCHE: Napoli Juventus, il ritorno di Sarri da avversario

Le condizioni di Miralem Pjanic

Gli esami effettuati dal giocatore hanno confermato che si tratta di una contusione alla caviglia. Con il passare delle ore, però, potrebbero esserci ulteriori aggiornamenti. Il recupero del 29enne è ancora da definire. Un fattore positivo per Maurizio Sarri è che il suo pupillo ha una settimana per recuperare vista la mancanza di impegni infrasettimanali. Sicuramente Miralem Pjanic è a rischio per la partita di domenica contro la Fiorentina, una sfida ritenuta di fondamentale importanza dopo la sconfitta di Napoli. Il sicuro sostituto del “Pianista” in caso di assenza è l’uruguaiano Rodrigo Bentancur, che già nella sfida persa al San Paolo è stato schierato da mediano con l’inserimento di Rabiot come mezzala. Con il confermatissimo Matuidi, Sarri avrebbe già in mente il centrocampo che affronterà i viola.

di Fabio Chiappini

LEGGI ANCHE: Bernardeschi Rakitic, il possibile scambio e gli ostacoli

SHARE