SHARE
Politano

Matteo Politano è diventato ufficialmente un calciatore del Napoli. L’ormai ex esterno dell’Inter, protagonista di un caso di mercato proprio in questo gennaio che ha coinvolto pure Spinazzola e uno scambio mancato con la Roma, ha firmato con il club partenopeo un contratto da 2,2 milioni di euro a stagione più 300mila di bonus.

Politano arriva nel capoluogo campano con qualche anno di ritardo, rispetto al primo interesse degli azzurri che risaliva ai tempi della sua militanza al Sassuolo. Il suo acquisto ovviamente servirà a dare maggiori soluzioni a Gattuso e al Napoli per ciò che concerne la zona offensiva.

LEGGI ANCHE: Napoli, crollano gli ingaggi: si inverte la rotta del calciomercato

Politano al Napoli: caratteristiche e ruolo. Come cambia l’attacco

Con caratteristiche differenti da Lozano e Callejon, Politano risulta essere il tipo di esterno che Gennaro Gattuso richiedeva per la sua idea di gioco. Come già mostrato con Suso al Milan, il tecnico calabrese fa molto affidamento su esterni d’attacco che possano entrare all’interno del campo con il piede forte.

LEGGI ANCHE: Perché il Napoli ha acquistato Matteo Politano

Dovrebbe quindi giocare sulla fascia destra nel 4-3-3 dell’ex tecnico di Ofi Creta e Palermo. Inizialmente è probabile che l’esterno cresciuto nelle giovanili della Roma subisca la concorrenza del veterano Callejon. In attesa di conoscere il futuro dello spagnolo, Politano studierà così da titolare fisso per la prossima stagione: dalla capacità di rientrare per dare manforte alla difesa in un ipotetico 4-4-2 in fase passiva alla qualità da esprimere in possesso per accendere l’attacco. Entrare all’interno del campo per dare una soluzione in più ed essere ancora più imprevedibili.

Tecnica e velocità

Un calciatore che è solito provare spesso il dribbling, ove possibile, nel tentativo di creare la superiorità numerica. Politano ama accentrarsi e andare al cross o concludere a giro con il mancino. Valido sui calci da fermo e anche con notevoli doti balistiche. In carriera Politano ha ricoperto tutti i ruoli da esterno offensivo e all’Inter a volte ha giocato anche da seconda punta.

Politano è un calciatore sicuramente fantasioso e tecnicamente valido, con caratteristiche da trequartista unite a una leggerezza di passo che a tratti lo rende imprendibile per gli avversari. Anche a lui dunque il compito di sfornare assist precisi per gli altri attaccanti o portare a termine azioni di contropiede nei momenti chiave del match.

LEGGI ANCHE: Chi è Kumbulla, il difensore che piace a Napoli e Inter

SHARE