SHARE
diego lopez
Fonte: Twitter

Come cambia il Brescia con Diego Lopez allenatore. L’ex Cagliari porterà un nuovo modulo e un altro modo di interpretare le partite

Il Brescia riparte da Diego Lopez. Esonerato Eugenio Corini per la seconda volta in questa stagione, il presidente Cellino ha voluto fortemente l’uruguagio. Che, invece, la prima volta, aveva detto no, così che le Rondinelle dovettero ripiegare su Fabio Grosso, durato soltanto poche partite prima del rientro di Corini. Gli ultimi deludenti risultati hanno fatto scattare la mania dell’esonero a Cellino che ha quindi deciso di cambiare ancora. Questa volta Diego Lopez non ha rifiutato e a breve ci sarà l’annuncio ufficiale. In questo articolo vedremo come cambierà il Brescia con l’ex Cagliari alla guida: probabile formazione, modulo e stile di gioco.

LEGGI ANCHE: CHI E’ RALF RANGNICK, POSSIBILE FUTURO ALLENATORE E DS DEL MILAN

Diego Lopez al Brescia: come giocherà

diego lopez brescia
Fonte: Twitter

Diego Lopez ha allenato l’ultima volta in Serie A nella stagione 2017-2018: era alla guida del Cagliari, tanto per cambiare, società con cui ha un rapporto speciale fin da quando era un calciatore. Ha allenato anche Bologna e Palermo, adesso il Brescia. Il suo ultimo Cagliari era disposto con un classico 3-5-2 che, in fase di non possesso, diventava 5-3-1-1. Un sistema di gioco difensivo e improntato sulle ripartenze. Ed è così che probabilmente schiererà anche il Brescia per provare a portare a casa una insperata salvezza.

LEGGI ANCHE: INFORTUNIO CORNELIUS, I TEMPI DI RECUPERO

Si passa quindi dal canonico 4-3-1-2 di Corini ad un più concreto 3-5-2. L’obiettivo di Diego Lopez sarà quello di migliorare la fase realizzativa del Brescia. Con l’allenatore precedente si creava tanto ma si concretizzava poco. Chiaramente dovrà curare anche la difesa: troppi gol subiti finora in stagione per una squadra che lotta per non retrocedere. Mentre Corini cercava di proporre un gioco piacevole (e, a tratti, si è visto), Diego Lopez porterà un po’ più di pragmatismo. Ed è quello che serve in questo momento alla squadra lombarda.

LEGGI ANCHE: MORENO LONGO AL TORINO, COME CAMBIA LA FORMAZIONE

La probabile formazione

Proviamo adesso ad impostare la probabile formazione del nuovo Brescia di Diego Lopez. Si parte appunto dal 3-5-2. Chancellor, Cistana e Gastaldello potrebbero essere i tre difensori centrali, con Sabelli (occhio anche ad un ritorno di Romulo in quella posizione) e uno fra Mateju (che può fare anche il centrale di sinistra) e Martella larghi. A centrocampo ovviamente Sandro Tonali in cabina di regia: per le mezzali due posti per tre giocatori, cioè Bisoli, Dessena e Romulo.

Capitolo attaccanti. Diego Lopez potrebbe provare a reinserire Alfredo Donnarumma, ai margini della rosa ormai da diverse settimane. Dovrà vedersela però con Ernesto Torregrossa, leader e capitano della squadra, e il giovane Ayé. Sarà importante anche il ritorno di Mario Balotelli dalla squalifica. Quattro giocatori importanti per due posti: l’allenatore uruguagio ha vasta scelta.

Probabile formazione Brescia (3-5-2): Joronen; Chancellor, Gastaldello, Cistana; Sabelli, Romulo (Bisoli), Tonali, Dessena, Martella (Mateju); Torregrossa, Ayé (Balotelli).

LEGGI ANCHE: INFORTUNIO HANDANOVIC, RIENTRA PER IL DERBY? LE ULTIME

SHARE