SHARE
Chiellini, Juventus

Giorgio Chiellini rientro. Il 34 enne torna in campo in un’amichevole contro le giovanili bianconere. Non giocava da 4 mesi e mezzo.

Giorgio Chiellini è vicino al rientro. Nella giornata odierna si è svolta una partitella dedicata al classe 84. Il capitano è tornato in campo dopo 4 mesi e mezzo di assenza a causa della rottura del legamento crociato anteriore del ginocchio destro. Per “Re Giorgio” 20 minuti per tempo nella sfida di questa mattina a Chisola contro una squadra del vivaio bianconero. A svelarlo è stata la Juventus tramite un post pubblicato sul profilo Twitter. Già da qualche seduta di allenamento il difensore toscano aveva iniziato a praticare esercizi atletici e con il pallone insieme alla squadra. Un recupero che sembra farsi sempre più vicino e che in casa Juve si aspetta da molto tempo.

LEGGI ANCHE-> Infortunio Douglas Costa | quando rientra | tempi di recupero

Chiellini rientro, la data del ritorno

L’otto volte campione d’Italia tornerà in campo in un match ufficiale tra febbraio e marzo. La speranza è che Chiellini possa fare rientro nel big match di Serie A del 3 marzo contro l’Inter. I preparatori atletici bianconeri sanno però che un infortunio del genere va preso con le pinze e non forzeranno la mano. Il calciatore calcherà nuovamente i campi nel momento in cui sarà al 100% della condizione. Le soluzioni difensive non mancano a mister Maurizio Sarri e nonostante il capitano sia di estrema importanza si può attendere. Ritrovarlo nuovamente nello spogliatoio per i giocatori è essenziale. Grazie al suo carisma e alla “juventinità” che solo bandiere come lui e Gianluigi Buffon sanno trasmettere. Un giocatore della sua caratura è atteso da tempo, soprattutto viste le lacune difensive che da inizio stagione a questa parte la Vecchia Signora si porta dietro.

LEGGI ANCHE-> Infortunio Lulic | quando rientra | tempi di recupero

Chi lascerà il posto a Chiellini, De Light o Bonucci?

Al momento gli intoccabili della zona centrale difensiva sono Leonardo Bonucci e Matthijs De Light. L’allenatore napoletano dovrà lasciare fuori uno dei due una volta rientrato il capitano. Da una parte troviamo un leader esperto, che al fianco di Chiellini ha formato una delle coppie difensive migliori al mondo. Il centrale nato a Viterbo è il calciatore più impiegato della difesa juventina. Nelle gerarchie “sarriane” l’ex Milan è imprescindibile al momento. Dall’altra parte, invece, troviamo un ragazzo emergente classe 99. L’ex Ajax solo qualche mese fa ha vinto il Trofeo Kopa come miglior giocatore under 21 del mondo. L’olandese nonostante non abbia ancora mostrato il suo massimo potenziale è di totale affidabilità. A Maurizio Sarri aspetta una decisione difficile visto che il momento clou della stagione sta per cominciare. Lasciare fuori uno di questi 3 calciatori di tale spessore sarà una scelta complicata. Ma d’altronde allenare la Juve significa guidare i campioni. Per l’allenatore ex Napoli e Chelsea questo potrebbe essere un ulteriore test.

LEGGI ANCHE->Ramsey cessione | il gallese in uscita dalla Juventus

Di Fabio Chiappini

SHARE