SHARE
infortunio Ribery
Fiorentina Lecce infortunio Ribery FOTO Twitter screenshot

Frank Ribery rientro. Il classe ’83 è fermo dallo scorso Novembre a causa di un infortunio alla caviglia. Il ritorno in campo arriverà in breve tempo.

Frank Ribery è in fase di recupero. Questa è l’ottima notizia che gira in casa Fiorentina in queste ore. L’attaccante dopo ben 5 mesi di stop, lunedì potrà tornare a svolgere l’attività atletica. Successivamente ci sarà un lavoro differenziato che durerà più o meno 10 giorni. Il 36 enne sta recuperando dall’infortunio alla caviglia subito nel match del 30 novembre contro il Lecce. Un incidente grave, che ha costretto il calciatore ha subire una operazione. Mister Giuseppe Iachini e compagni sperano di riavere l’ex Bayern Monaco a disposizione per il match del 22 febbraio contro il Milan. Un obiettivo difficile da raggiungere ma non impossibile. I preparatori viola cercheranno di affrettare i tempi di recupero del calciatore, senza però forzare la mano. I tanti mesi ai box sono difficili da smaltire e ci vorrà tempo prima di rivedere “Scarface” nelle migliori condizioni. Se i gigliati non potranno godere del proprio pupillo nella sfida al Franchi contro i rossoneri, il ritorno in campo dovrebbe arrivare nella giornata successiva, contro l’Udinese.

LEGGI ANCHE-> Sarri, quante critiche: la Juventus non è ancora sua

Ribery rientro, il comunicato ufficiale della Fiorentina

La società tramite un comunicato ufficiale ha dichiarato tali parole riguardo il ritorno agli esercizi del francese: “ACF Fiorentina comunica che nella mattinata di oggi (7 febbraio, ndr) il calciatore Franck Ribery è stato sottoposto ad intervento di rimozione dei mezzi di sintesi applicati in data 14 dicembre 2019. Da lunedì il calciatore potrà, dunque, iniziare il ricondizionamento atletico attraverso lavoro individuale in palestra e sul campo”.

LEGGI ANCHE->La Real Sociedad non è un caso

Quanto è fondamentale il recupero del francese?

In una squadra cosi giovane godere di un giocatore di esperienza come Fanck Ribery è di fondamentale importanza. Il calciatore è stimato da compagni e da tutti gli addetti ai lavori. Grazie alla sua professionalità ma soprattutto a ciò che ha dimostrato in campo in soli 4 mesi. Un giocatore che potrebbe rivelarsi un’arma in più in questo girone di ritorno, dove vediamo una Fiorentina momentaneamente al 14° posto. Una posizione di classifica non gradita dal direttore sportivo Pradè e dal presidente Commisso che nel mercato di gennaio hanno compiuto molti acquisti di giovane età. Il 9 volte campione di Germania si aggiungerà a questi ragazzi cercando di dare quel pizzico di esperienza che un pò è mancata in questi mesi nello scacchiere di mister Iachini. Dalla standing ovation a San Siro alla stading ovation al Franchi contro i campioni d’Italia della Juventus, Frank Ribery ha ancora voglia di sorprendere.

LEGGI ANCHE->Adam Hlozek, chi è l’attaccante che piace al Napoli

Di Fabio Chiappini

SHARE