SHARE
milan skriniar
Milan Skriniar fonte INTER

Ludogorets Inter. Gli indisponibili di mister Antonio Conte nel match di andata dei sedicesimi di finale di Europa League.

La sfida fra Ludogorets Inter andrà in scena domani alle ore 18:55. I nerazzurri a causa dell’uscita in Champions League avranno una voglia matta di riscattarsi. Domani i ragazzi di Conte hanno una seconda chance. Sarà certamente una partita interessante e fondamentale per l’Inter. Soprattutto dopo il match perso contro la Lazio domenica scorsa, che ha aperto una ferita difficilmente rimarginabile. Lo scacchiere nerazzurro dovrà acquisire nuovamente la fiducia dei propri sostenitori e domani l’occasione è imperdibile. Dall’altra parte la prima in classifica del massimo campionato bulgaro. Un avversario da non sottovalutare. In questa prima parte di stagione hanno dimostrato di avere ottimi colpi. Il Ludogorets squadra proveniente da Razgard in Belgio, si è posizionata seconda alle spalle de l’Espanyol nel girone H della UEFA Europa League.  Un club da temere che gode di una palmarès importante, colmo di trofei.

Ludogorets Inter. Gli indisponibili e le parole di Conte

L’allenatore ex Chelsea e Juve dovrà fare a meno di qualche elemento. Ancora confermata l’assenza di Samir Handanovic che manca da 4 giornate a causa di una frattura al mignolo. Quindi nuovamente a difendere i pali Daniele Padelli che fino ad oggi non ha regalato prestazioni magistrali, in primis l’ultima contro la Lazio. Fuori anche Stefano Sensi che sembra passare una stagione da incubo. Da titolare inamovibile a perennemente infortunato. Il classe 95 sta meglio ma non verrà rischiato per questa trasferta. Si riposerà l’instancabile Milan Skriniar, utilizzato sempre in questa stagione nella difesa a 3 nerazzurra. Antonio Conte ha dichiarato tali parole sullo slovacco in conferenza: “Skriniar è rimasto a casa perché domani non avrebbe giocato, ha saltato alcuni allenamenti per influenza e ho preferito lasciarlo a Milano”. Parole anche per Marcelo Brozovic che non è partito in aereo con i propri compagni: “Brozovic non c’è perché continua ad avere problemi alla caviglia. Si è allenato a parte, deve fare un programma specifico per farlo arrivare al 100%”. Restano a casa anche Sebastiano Esposito e Roberto Gagliardini, sempre per problemi fisici.

Di Fabio Chiappini

 

SHARE