SHARE
suso

Tutto quello che c’è da sapere sul Siviglia, prossima avversaria della Roma agli ottavi di finale di Europa League. I giallorossi ritrovano Monchi e tanti altri ex “italiani”.

Superato l’ostacolo sedicesimi, Inter e Roma guardano agli ottavi di finale di Europa League. Questa mattina a Nyon il sorteggio: Getafe per i nerazzurri, Siviglia per i giallorossi. L’asse Italia-Spagna si conferma caldissimo per quanto riguarda le sfide di quest’anno nelle due competizioni europee.

Per la Roma è un avversario davvero tosto. Il Siviglia è la quarta forza della Liga attualmente e in Europa League è sempre stato grande proagonista. Negli scorsi anni ne ha vinte tre di fila. Non sarà facile per i ragazzi di Paulo Fonseca riuscire a superare questo turno. Adesso andiamo a vedere insieme tutto quello che c’è da sapere sugli andalusi. C’è un forte legame con l’Italia (tanti ex Serie A presenti in rosa e non solo) ed è una squadra costruita per giocare un calcio di qualità.

Siviglia fra ex “italiani” e il rilancio di Lopetegui

suso

Il Siviglia è una squadra costruita per fare un certo tipo di calcio. L’architetto è Monchi, ex direttore sportivo della… Roma. Corsi e ricorsi storici in questo ottavo di finale, con il dirigente spagnolo che ritrova così i giallorossi e viceversa. Lo stesso Monchi quest’anno ha voluto Julen Lopetegui in panchina, ex commissario tecnico della Spagna e allenatore del Real Madrid. Un’esperienza da dimenticare ai Blancos, in Andalusia è ripartito alla grande. Gioca con il classico 4-3-3, modulo di riferimento da sempre, per lui e per il calcio spagnolo.

La qualità tecnica del Siviglia è di alto livello. Tra l’altro parliamo della squadra che per tre anni di seguito ha vinto questa competizione. Era un periodo diverso e c’erano giocatori diversi, ma è rimasta intatta la propensione ad arrivare fino in fondo. La Roma si ritroverà contro diversi ex italiani fra cui Jesus Suso, passato al Siviglia dal Milan a gennaio (e cercato anche dagli stessi giallorossi per sostituire Zaniolo). Ci sono anche Franco Vazquez, Lucas Ocampos e Banega. Una rosa davvero molto interessante e, come già detto, piena di qualità.

La formazione tipo

Siviglia (4-3-3): Bounou; Jesus Navas, Diego Carlos, Koundé, Reguilon; Jordan, Gudelj, Fernando; Suso, L. de Jong, Ocampos.

SHARE