SHARE
juventus atletico madrid tabellino
Fonte: Twitter

Il campionato di serie A riparte da dove era terminato, cioè con la sfida a distanza tra Juventus e Inter, con un calendario che almeno sulla carta dovrebbe favorire la formazione neroazzurra di Antonio Conte. Il commento unanime degli addetti ai lavori, subito dopo la pubblicazione del calendario definitivo per la stagione di serie A 2020-201, parla infatti di campionato subito in salita per Andrea Pirlo e i suoi uomini, mentre il finale di girone sarà più impegnativo per l’Inter di Conte. Ciò nonostante non c’è comunque da stare così tranquilli visto che già alla quarta giornata la formazione neroazzurra dovrà incontrare il Milan di Pioli per il derby della Madonnina.

Il calendario di serie A nel dettaglio

Juventus e Inter a parte, l’avvio di campionato sarà piuttosto complicato un po’ per tutte le big. In particolare per Roma, Lazio, Napoli e Atalanta, fattore decisivo anche in vista di pronostici, quote e scommesse serie a per questo avvio di campionato 2020-2021. Roma e Napoli dovranno infatti affrontare, rispettivamente già alla seconda e alla terza giornata, proprio i campioni d’Italia della Juventus. Per il Napoli gli impegni di alto profilo non finiscono qui, visto che a stretto raggio bisognerà poi giocare contro Atalanta e Milan. La Roma invece dopo la sfida con la Juventus, avrà un’altra gara complicata alla quinta, contro il Milan di Pioli. La Lazio dovrà invece affrontare l’Inter e l’Atalanta, poi ancora Cagliari e Sampdoria. Da sottolineare invece l’esordio assoluto dello Spezia di Italiano, che per la prima volta calpesterà il terreno di gioco della serie A, essendo la sua prima stagione in assoluto in massima divisione.

Il Benevento di Vigorito conferma e riparte da Pippo Inzaghi

Tornano invece prontamente in A, Crotone e Benevento. Il Benevento di Filippo Inzaghi, particolarmente, si è visto protagonista di uno strepitoso campionato di serie B, vinto per distacco rispetto alle altre formazioni. C’è molto entusiasmo nell’ambiente per questa seconda promozione ottenuta in poco tempo, ma lo stesso può dirsi anche per il Verona di Juric, chiamato subito a un impegno difficile contro la Roma di Fonseca, così come per il Sassuolo e lo stesso Parma. Verona, Sassuolo e Parma sono state le sorprese e tre squadre rivelazione della passata stagione, con in particolare Parma e Verona che si sono confermate ancora una volta squadre e club adatti per la permanenza nel campionato di serie A. Ci sarà poi da vedere il ritorno della Lazio di Simone Inzaghi in Champions League, mentre l’Atalanta per il secondo anno giocherà questa importante competizione a carattere europeo.

Gattuso con il Napoli ricomincia dall’Europa League

Riparte invece dall’Europa League il Napoli di Gennaro Gattuso, dopo una stagione complicata e sofferta, che però dopo la ripartenza ha visto la formazione azzurra vincere la sua sesta Coppa Italia, viatico necessario per l’Europa League. Il Napoli sarà chiamato subito a dimostrare di essere una squadra nuova rispetto a quella vista durante lo scorso anno, quando soprattutto durante la gestione Ancelotti sembrava aver perso la propria identità di gioco e di motivazione. Gattuso è riuscito in parte a sistemare le cose o quantomeno a limitare i danni, ma quest’anno sarà chiamato a effettuare un lavoro ancora più complicato, ovvero quello del salto di qualità e del recupero di una mentalità vincente e competitiva in Italia così come in Europa.

SHARE