SHARE
gattuso
Fonte: Twitter

“Questa è una squadra da tenere sul pezzo”. Nemmeno troppo tra le righe, Gennaro Gattuso lo ha ammesso, il Napoli è talentuoso ma un po’ dandy. Si fortifica così il metodo Ringhio. Carattere, schiettezza e lavoro, duro lavoro. L’errore e il limite tecnico passino, attenzione e impegno però devono essere sempre costanti, pena non solo la sfuriata del mister.

La punizione per Mario Rui e Ghoulam

Ne sono ben consci Mario Rui e Ghoulam, fino a Bologna solo per sedere in tribuna. La scelta perché nel giorno che ha preceduto la gara “hanno fatto delle gran passeggiate” ha confermato lo stesso Gattuso. “è troppo facile stare a casa sul divano, sono venuti a Bologna per stare con la squadra” ha tuonato con piglio deciso il mister. Il metodo Gattuso sta qui, nel pugno di ferro per tenere vive le motivazioni anche quando arriva la giornata no.

L’esempio Lozano

La partita la prepara in settimana con particolare attenzione all’onda emotiva, sul tirar fuori quelle reazioni di “garra”, di carattere per vincere le partite in rimonta. Un metodo che va oltre la tattica e l’interpretazione di un modulo, un metodo vincente per Lozano. “Il mister è fatto così” ha svelato Chucky ridendo, “poi gli passa” e si continua con un altro allenamento.

SHARE