SHARE

Non solo Serie A, il calcio italiano è ricco di qualità e di sorprese anche nella sua serie cadetta che spesso preannuncia futuri protagonisti della serie maggiore, sia perché hanno la capacità di trascinare la propria squadra sul palcoscenico della Serie A, sia perché grazie alle loro prodezze diventano i primi desiderata negli acquisti delle grandi squadre.

La sfida tra i bomber della serie B

Se forse è ancora presto per individuare le favoritissime della Serie B, possiamo già stilare un primo bilancio sui bomber che stanno ben figurando in queste prime giornate di campionato. Non è sempre vero che le squadre in testa alla classifica siano quelle con il maggior numero di goal realizzati o con calciatori che si distinguono per il numero di reti, ma in questo spicchio di stagione le due variabili sembrano corrispondere. L’Empoli, primo con 13 punti, presenta ben due giocatori nella classifica marcatori: La Mantia e Moreo hanno all’attivo 3 goal a testa e sono in cima all’elenco insieme a Garritano del Chievo, con i veneti primi a parimerito con i toscani, seppur con meno reti realizzate.

Sempre a 13 punti troviamo il Frosinone, che è ancora alla ricerca del bomber che sappia fare la differenza, mentre sia Liotti per la Reggina che Tutino per la Salernitana hanno scalato fino alla testa la classifica marcatori. La stessa Salernitana, a 11 punti, ha subito il rinvio della gara contro la Reggiana, potrebbe quindi balzare in testa una volta recuperata la partita.

I big match di serie B

Riguardo alle scommesse Serie B: tutte le quote sul campionato cadetto possono darci delle indicazioni su dove spira il vento dei pronostici nella settimana giornata di campionato, con alcune sfide particolarmente significative per la dinamicità della classifica. Nell’anticipo di venerdì 6 novembre di affrontano Spal e Salernitana, con i primi avvantaggiati dal giocare in casa, dati a 1.83, pareggio a 3.25 e vittoria dei campani a 4.50.

Molto interessante il confronto tra Empoli e Reggina di sabato 7 novembre: le quote non si sbilanciano, nonostante la posizione di forza in classifica dei toscani e la gara in casa, l’1 è infatti dato a 2.20, il pareggio a 3.10, mentre una vittoria della Reggina a 3.35. Regna un sostanziale equilibrio tra le quote di quasi tutte le partite. Uno sguardo in fondo la classifica tra le ultime della classe ci riporta a un’altra partita potenzialmente determinante: Cremonese – Vicenza, entrambe a soli 5 punti, si giocherà in casa dei lombardi, con i primi dati vincenti con 2.20 e i veneti a 3.60, pareggio a 2.90.

SHARE