SHARE
Premier League assist
FOTO - Twitter ufficiale Premier League

La Premier League regala sempre scoperte e sensazioni importanti, con tantissimi giocatori di qualità e un ritmo elevatissimo che riesce a far godere tifosi e appassionati di uno spettacolo molto gratificante. Il gol è ovviamente la sublimazione di ogni atto che vada a riguardare il mondo del pallone ma altrettanta importanza è richiesta dal passaggio precedente a una rete. In questo inizio di stagione tantissimi sono gli assistmen più o meno noti che stanno dominando il campionato. Alcuni in maniera piuttosto sorprendente.

BOLIVIA, PRESIDENTE FEDERCALCIO ARRESTATO DURANTE UNA PARTITA

Premier League, i cinque migliori assistmen di inizio stagione

Nelle prime 5 posizioni di questo inizio stagionale, alla quinta piazza troviamo James Rodriguez. L’ex fuoriclasse di Real Madrid e Bayern Monaco ha regalato ai suoi compagni 3 assist, conditi da 3 gol personali. In quarta posizione ecco invece Bruno Fernandes, ormai uomo cardine del Manchester United. L’ex Novara e Udinese ha fornito lo stesso numero di passaggi del colombiano ma si trova in una posizione di classifica privilegiata per via dell’apporto di reti. Fernandes infatti è andato a segno in 5 occasioni.

Sul gradino più basso del podio una sorpresa: lo scozzese John McGinn dell’Aston Villa. Il giocatore riflettte perfettamente l’andamento della squadra, che viaggia tra zona Champions e zona Europa League in queste prime gare. McGinn ha fornito 4 assist vincenti ai compagni. Medaglia d’argento invece per un suo compagno di squadra, ovvero Jack Grealish. Partenza a razzo per lui: oltre a 4 reti personali sono arrivati anche, per l’appunto, 5 assist.

Al primo posto troviamo invece, un po’ sorprendentemente, Harry Kane del Tottenham. Non di certo per il valore del giocatore, assolutamente indiscutibile. Generalmente Kane viene però riconosciuto come un finalizzatore (e non ha di certo perso la vena: sono 7 i gol in 8 partite di Premier League). In questo caso, primeggia invece con gli assist: 8, in media uno a gara.

KROOS CONTRO FIFA E UEFA: “TROPPE PARTITE NON NECESSARIE”

SHARE