SHARE
Fabinho
FOTO - Twitter ufficiale Fabinho

In queste settimane il Liverpool sta mostrando una sfortuna incredibile per quanto riguarda gli infortuni. Solo di recente, infatti, si sono fatti male sia Joe Gomez che Trent Alexander-Arnold, così come pure Van Dijk starà fermo per un po’ a causa di un grave danno al ginocchio. Alla lista c’è ancora da aggiungere anche il brasiliano Fabinho, jolly di centrocampo ma anche difensivo per Klopp.

Il brasiliano ex Monaco, infatti, si era procurato un infortunio nella gara di Champions League contro il Midtjylland, proprio nel momento in cui Klopp l’aveva scelto come vice Van Dijk al centro della difesa, sia per qualità che per leadership. Le sensazioni non erano state buone, tanto che lo stesso aveva poi spiegato alla vigilia della gara contro il West Ham in Premier League che il ragazzo avrebbe saltato sicuramente qualche partita. E infatti anche contro l’Atalanta e il Manchester City il calciatore non ha potuto indossare gli scarpini da campo.

PREMIER LEAGUE, LA TOP 5 DEGLI ASSISTMEN DOPO 8 GIORNATE

Infortunio Fabinho | quando rientra | tempi di recupero

Di recente però sono arrivate notizie positive per lui e per il Liverpool. L’infortunio di Fabinho infatti sarebbe meno grave del previsto. Al momento, ci sono due “scuole di pensiero” sui suoi tempi di recupero. Qualcuno paventa infatti la possibilità che Fabinho si possa rendere disponibile solo dopo la sosta per le Nazionali. Altri, invece, sostengono che il ragazzo possa in realtà tornare ad allenarsi correttamente e con il gruppo già dalla prossima settimana, per poi scendere in campo entro 1-2 partite.

Al Liverpool il ritorno di Fabinho serve come il pane, dato che la difesa dei Reds è nell’emergenza più totale. Un calciatore come Fabinho può infatti portare non solo qualità e quantità in campo ma pure una più che discreta dose di esperienza per sé stesso e i compagni. Inutile dire che Klopp, ovviamente, non vede l’ora di riabbracciarlo e poterlo utilizzare ancora.

KROOS CONTRO FIFA E UEFA: “TROPPE PARTITE NON NECESSARIE”

SHARE