SHARE
Tottenham Manchester City
FOTO - Twitter ufficiale Tottenham

Nella giornata che sta per arrivare in Premier League il big match è sicuramente quello che vedrà schierate in campo le squadre Tottenham e Manchester City. Due compagini dai destini diversi ma dalle ambizioni di alta classifica ovviamente immutate. Dopo un’annata tutt’altro che entusiasmante, sotto la guida di José Mourinho gli Spurs vogliono tornare ad ambire alle primissime posizioni della classifica per quanto riguarda il campionato inglese. Guardiola invece deve fare i conti con un’inizio di stagione non esaltante in Inghilterra e perdere altri punti sarebbe mortifero. L’ennesimo scontro tra Mourinho e Guardiola ovviamente rappresenta un’importante evento, perché pone di fronte due filosofie di gioco molto diverse ma entrambe vincenti.

INFORTUNIO KIMMICH | QUANDO RIENTRA | TEMPI DI RECUPERO

Quando si gioca Tottenham Manchester City

La gara tra Tottenham e Manchester City si disputerà sabato 21 novembre 2020 alle ore 18:30, al Tottenham Hotspur Stadium, il nuovissimo impianto recentemente costruito per gli Spurs. Ad arbitrare la sfida sarà il fischietto Dean.

Dove vedere Tottenham Manchester City in tv e in streaming

Come la maggior parte delle altre gare di Premier League, sarà Sky a detenere e trasmettere i diritti televisivi della gara. La partita infatti potrà essere guardata sia su Sky Sport Uno che su Sky Sport Football, dando dunque ai telespettatori una doppia chance. Per quanto concerne lo streaming, ovviamente per gli abbonati a Sky c’è in attività il servizio offerto da Sky Go.

Le probabili formazioni

Mourinho e Guardiola recuperano ovviamente tutti i Nazionali. Ferran Torres, protagonista assoluto, dovrebbe giocare titolare senza troppi problemi tra gli ospiti. L’ex tecnico dell’Inter lancerà di nuovo Bale come esterno alto a a destra, con Kane ovviamente unica punta.

TOTTENHAM (4-2-3-1): Lloris; Aurier, Alderweireld, Dier, Reguilón; Moussa Sissoko, Höjbjerg; Bale, Ndombelé, Son; Kane. All. Mourinho

MANCHESTER CITY (4-2-3-1): Ederson; K. Walker, Ruben Dias, Laporte, Cancelo; Gündogan, Rodri; Ferrán Torres, De Bruyne, Sterling; Gabriel Jesus. All. Guardiola

KROOS CONTRO FIFA E UEFA: “TROPPE PARTITE NON NECESSARIE”