SHARE
Inter Real Madrid
FOTO - Twitter ufficiale Inter

La sfida di Champions League tra Inter e Real Madrid assume connotazioni importantissime per ciò che concerne il percorso europeo di entrambe le squadre. La gara di San Siro infatti sarà decisiva per le due compagini, soprattutto per l’Inter. I nerazzurri hanno assoluta necessità di trovare la vittoria per tentare di giocarsi fino all’ultimo secondo il passaggio al prossimo turno di Champions League. Un’impresa ovviamente non facile contro una squadra da sempre ai primi posti in qualsiasi competizione. D’altro canto, anche il Real Madrid non vive il momento migliore della sua storia e andrà a Milano con molte assenze pesanti.

EUROLEGHE: LE 5 SCOMMESSE DI PREMIER LEAGUE

La probabile formazione dell’Inter

Conte deve far fronte a qualche assenza importante dettata dal COVID-19. In particolare ci si riferisce a Kolarov e Brozovic, che sicuramente non saranno della partita. Stessa motivazione di assenza per Padelli, mentre Vecino e Pinamonti sono out per problemi fisici diversi (menisco per il centrocampista, difficoltà alla caviglia e muscolari per la punta). Di conseguenza, Gagliardini e Bastoni sembrano ancora destinati alla titolarità. In attacco impossibile togliere Lukaku e Lautaro Martinez. Alle loro spalle agirà Barella: panchina per Sensi ed Eriksen.

INTER (3-4-1-2): Handanovic; Skriniar, De Vrij, Bastoni; Hakimi, Gagliardini, Vidal, Young; Barella; Lukaku, Lautaro Martinez. All. Conte

La probabile formazione del Real Madrid

Anche Zidane deve fare i conti con tanti giocatori assenti in vista di Inter Real Madrid. In primis il capitano Sergio Ramos, infortunatosi con la Spagna e costretto al KO per problemi muscolari. Starà fuori anche un altro big come Benzema, con l’attacco decimato anche a causa del KO di Jovic per COVID-19. Fuori anche Militao e Valverde. In difesa è pronto Nacho con il recuperato Varane, in attacco la punta sarà Mariano Diaz.

REAL MADRID (4-3-3): Courtois; Carvajal, Varane, Nacho, Mendy; Modric, Casemiro, Kroos; Asensio, Mariano Diaz, Hazard. All. Zidane

BOLIVIA, PRESIDENTE FEDERCALCIO ARRESTATO DURANTE UNA PARTITA