SHARE
Napoli Rijeka
FOTO - Twitter ufficiale Napoli

Dopo il caos scaturito dalla partita contro il Milan e dal confronto tra squadra e allenatore, Napoli Rijeka non può che rappresentare la partita del riscatto per gli azzurri di Gattuso. La squadra partenopea non può che cercare un risultato positivo e vincente contro la compagini di Fiume, teoricamente Cenerentola del girone e peraltro martoriata dalle assenze. Dopo il faccia a faccia a Castel Volturno, il Napoli arriva all’incontro con la voglia di rialzarsi ma anche la concentrazione per non sbagliare l’ennesima partita casalinga di questo inizio stagione. Anche perché con il Rijeka il risultato vincente porterebbe a grandi prospettive per il girone.

EUROLEGHE: LE 5 SCOMMESSE DI PREMIER LEAGUE

La probabile formazione del Napoli

Gattuso dovrà continuare a fare a meno di Osimhen (infortunato), Rrahmani e Hysaj (colpiti dal COVID-19). A destra gioco-forza sarà confermato Di Lorenzo, poiché Malcuit non è in lista UEFA. Possibile inizio per Ghoulam dal primo minuto a sinistra. In porta dovrebbe cominiciare di nuovo Meret, mentre in attacco la punta sarà Petagna, con Zielinski sottopunta ed Elmas a sinistra. Chance anche per Lobotka a centrocampo. Al centro della difesa riecco invece Maksimovic.

NAPOLI (4-2-3-1): Meret; Di Lorenzo, Maksimovic, Koulibaly, Ghoulam; Bakayoko, Lobotka; Politano, Zielinski, Elmas; Petagna. All. Gattuso

INFORTUNIO KIMMICH | QUANDO RIENTRA | TEMPI DI RECUPERO

La probabile formazione del Rijeka

Gli 8 casi di positività al COVID-19 riscontrati nella giornata di ieri complicano notevolmente i piani di Rozman. Il tecnico non ha fatto i nomi dei calciatori ammalati per una questione di privacy ma, da quanto ha spiegato, sarebbero in gran parte difensori e centrocampisti gli assenti. Difficile quindi ipotizzare una formazione, anche perché non è stata ancora diramata la lista ufficiale dei convocati per Napoli Rijeka.

RIJEKA (5-3-2): Nevistic; Tomecak, Escoval, Velkoski, Smolcic, Braut; Muric, Cerin, Loncar; Kulenovic, Menalo. All. Rozman

BOLIVIA, PRESIDENTE FEDERCALCIO ARRESTATO DURANTE UNA PARTITA