SHARE
Sheffield United Manchester United
FOTO - Twitter Manchester United

Sheffield United Manchester United è una partita teoricamente molto facile per i Red Devils, che dopo il pareggio senza reti arrivato nel derby contro il City vogliono ripartire per cercare di inseguire la zona Champions League. I padroni di casa sono ultimissimi con un solo punto all’attivo e dunque, per una compagine importante come quella di Manchester, la partita non dovrebbe rappresentare un ostacolo insormontabile. Ovviamente però lo United ci ha abituato anche a risultati negativamente sorprendenti in questo anni. Di conseguenza, come sempre nel calcio, nulla è scontato.

LE PROBABILI FORMAZIONI DI JUVENTUS ATALANTA

La probabile formazione dello Sheffield United

Nello Sheffield mancherà quasi sicuramente O’Connell, infortunato e quindi indisponibile. Ha recupero invece Bryan. In dubbio però c’è anche McBurnie per un problema alla spalla: l’attaccante però dovrebbe farcela e potrebbe giocare davanti assieme a Burkei. Per il resto solito 3-5-2 per Wilder con Ramsdale a difendere i pali, Basham, Egan e Bryan in difesa, Baldock, Lundstram, Berge, Fleck e Lowe a centrocampo.

SHEFFIELD UNITED (3-5-2) : Ramsdale; Basham, Egan, Bryan; Baldock, Lundstram, Berge, Fleck, Lowe; McBurnie, Burke. All. Wilder.

BENTALEB, RESCISSIONE IN VISTA: LO SCHALKE LO HA SCARICATO

La probabile formazione del Manchester United

Dopo il pareggio nel Derby Solskjaer punta alla vittoria. Sempre KO Jones, per Cavani qualche speranza in più di partecipare alla gara. Qualora non ce la facesse, la prima punta sarebbe ancora Greenwood nel 4-2-3-1 del tecnico. In porta ovviamente De Gea, mentre la difesa vedrebbe protagonisti di Sheffield United Manchester United i vari Wan-Bissaka, Lindelof, Maguire e Telles. A centrocampo gli incontristi saranno Fred e McTominay, con Mata, Bruno Fernandes e Rashford sulla trequarti. Ancora panchina per Pogba, ormai prossimo all’addio.

Leggi anche:  Liverpool Manchester United, Premier League: pronostici e analisi

MANCHESTER UNITED (4-2-3-1): De Gea; Wan-Bissaka, Lindelöf, Maguire, Telles; Fred, McTominay; Mata, Bruno Fernandes, Rashford; Greenwood. All. Solskjaer

FEDERER SALTA GLI AUSTRALIAN OPEN? LO SVIZZERO: “NON SONO AL 100%”