SHARE
Fognini
FOTO - Twitter Fabio Fognini

Fabio Fognini ha vissuto un 2020 davvero poco felice, nonostante negli anni precedenti avesse trovato finalmente una maturità tennistica più che accettabile. Una doppia operazione agli arti e il COVID-19 lo hanno tenuto lontanissimo dalle scene e dai campi. In attesa del suo ritorno, Fognini ha rilasciato un’interessante intervista a La Gazzetta dello Sport nella quale parla dello stato di salute del tennis italiano (e del nuovo che avanza, cioè Sinner e Berrettini) oltre che di tanti altri temi, personali e non.

LE PROBABILI FORMAZIONI DI SPAL LECCE

Fognini “Geloso di Sinner? Gli invidio soltanto l’età”

“Sinner e Berrettini sono forti, con loro l’Italia – salvo cataclismi – si è assicurata almeno altri dieci anni di risultati ad alto livello”, ha spiegato Fognini. A cui è stato chiesto anche se fosse geloso della crescita di Sinner, il quale sembra ormai lanciatissimo in qualsiasi chiave possibile. “Non sono mai stato geloso dei risultati degli altri, a lui potrei semmai invidiare soltanto il fatto di essere così giovane, di avere soltanto 19 anni!”. Fognini dunque sembra molto contento di osservare queste nuove leve del tennis italiano, pronte a sostenere la prossima fase del tennis maschile nostrano.

SHARAPOVA: “HO DATO TUTTO, POI HO PERSO LO SPIRITO DI COMPETIZIONE”

Fognini tornerà in campo a breve. Il toscano infatti parteciperà al torneo di Antalya, in Turchia, per poi partire per l’Australia. Agli Australian Open, peraltro, Fognini sarà comunque testa di serie. Recentemente il contestato tennista tricolore ha cambiato anche allenatore. Adesso il suo coach è Alberto Mancini, lavoratore esperto che in passato ha seguito altri ottimi giocatori come Guillermo Coria e Pablo Cuevas. Lo stesso coach, intervistato dal sito ufficiale dell’ATP, ha spiegato: “Fabio vuole puntare in alto, non vuole restare gli ultimi anni nel circuito soltanto per vivacchiare ma vuole fare meglio di prima. La nostra priorità per la preparazione fisica sarà quella di evitare infortuni”.

JUVENTUS FIORENTINA, DOVE VEDERE IN TV E IN STREAMING

SHARE