SHARE
UFC
FOTO - Twitter Kevin Holland

Ci avviciniamo alla fine dell’anno e anche per la UFC è tempo di fare qualcosa per ricordare gli eventi principali del 2020 che sta trascorrendo via. Attraverso i canali social della compagnia da ieri si può infatti votare per svariate categorie. Una delle più importanti e interessanti risulta senz’altro essere quella per il KO dell’anno (Knockout of the Year). Tantissimi i colpi fantastici proposti con cui si sono conclusi dei match, combattuti o meno, nell’arco dell’anno.

NADAL E SINNER SI ALLENERANNO INSIEME PER GLI AUSTRALIAN OPEN

UFC, aperte le votazioni per il KO dell’anno: le nominations

Il primo KO da votare è quello attuato da Cody Garbrandt a UFC 250. Il ragazzo, proprio allo scoccare del round, colpisce con un gancio destro preciso e letale il suo avversario, che stramazza al suo al suonare della sirena. Azione regolare e anche determinante per l’incontro, che l’arbitro decide di fermare praticamente subito dopo aver appurato che non ci fossero le condizioni per proseguire.

Il secondo Knockout da votare è quello di Joaquin Buckley attuato a UFC Fight Island 5, a ottobre di quest’anno (quindi relativamente recente). Un meraviglioso calcio a giro con il piede destro dopo che l’avversario aveva parato un precedente calcio sinistro.

Possibile votare anche per Khaos Williams e il suo KO messo in atto a UFC Vegas 14, nel mese di novembre. Williams ruba il tempo all’avversario e lo brutalizza con un destro d’incontro che lo manda a dormire.

Infine, l’ultima nomination riguarda Kevin Holland a UFC 256, andato in scena qualche giorno fa. Da terra, Holland mette KO l’avversario con due destri ben assestati.

SHARAPOVA: “HO DATO TUTTO, POI HO PERSO LO SPIRITO DI COMPETIZIONE”

Leggi anche:  Di Chirico: "Buckley mi impensierisce ma è normale. Vettori? Abbiamo visioni diverse"

Di seguito, ecco anche il video del canale YouTube nel quale si possono votare i KO attualmente in nomination.

UFC FIGHT NIGHT 183, I RISULTATI: THOMPSON E ALDO VITTORIOSI

SHARE