SHARE
Sinner
FOTO - Twitter Sinner

Jannik Sinner e Matteo Berrettini sono sicuramente i due tennisti italiani più in vista del momento. I due ragazzi nostrani, infatti, stanno lanciandosi in maniera molto buona come tennisti singoli e sono già arrivati, negli ultimi anni, a ottenere risultati molti importanti. I due paiono rappresentare il futuro del tennis italiano maschile e, anche se si concentreranno prevalentemente sulla carriera personale, ogni tanto si concederanno qualche sortita nel doppio. Proprio come accadrà nel torneo di Antalya, in Turchia. I due, peraltro, hanno deciso di giocare proprio insieme nella categoria tag.

NADAL E SINNER SI ALLENERANNO INSIEME PER GLI AUSTRALIAN OPEN

Sinner e Berrettini giocheranno in doppio insieme ad Antalya

Tale decisione può rappresentare sicuramente un viatico importante per entrambi. Sinner infatti ha moltissimo da migliorare soprattutto nel gioco sottorete, nel quale – almeno per il momento – pare decisamente troppo acerbo. Giocare a due, quindi, non potrà che aiutarlo a capire meglio le disponibilità del campo e della rete durante la partita, al fine di ottimizzare la sua performance.

Certamente il duo con Sinner potrà fare bene anche a Berrettini, che ha vissuto un 2020 in fase relativamente calante dopo un ottimo 2019. Va detto però che Berrettini aveva un grande alibi: nel corso dell’anno che sta per terminare, infatti, spesso è stato torturato dagli infortuni. Molti i problemi fisici che gli hanno impedito di dare il massimo. Iniziare in doppio potrebbe aiutarlo anche a sprecare meno energie.

NIENTE ITALIA PER MARIO MANDZUKIC: VICINA LA FIRMA CON L’OSIJEK

Peraltro, questo particolare accoppiamento fa già sognare in futuro in vista della ripresa della Coppa Davis. I due tennisti sono inevitabilmente – come già detto – il presente e il futuro dell’Italia. Raramente, al momento, è possibile avere una coppia così competitiva per la propria Nazionale. Non resta dunque che aspettare e vedere come si amalgameranno i due.

SHARE