SHARE
Andy Murray
FOTO - Twitter Andy Murray

Per anni Andy Murray ha fatto parte – insieme a Roger Federer, Rafael Nadal e Novak Djokovic – dei Fab Four del tennis mondiale. Oltre ad avere vinto degli Slam, Murray è riuscito a trionfare persino alle Olimpiadi di Londra del 2012, battendo in finale proprio Roger Federer a Wimbledon. Purtroppo, dopo tantissimi problemi fisici all’anca, Murray è ormai diventato un giocatore che non può più reggere gli alti livelli ed è stato vicinissimo anche al ritiro. Nonostante la sua condizione non proprio ottimale, Murray parteciperà ai prossimi Australian Open che si terranno a febbraio.

NADAL E SINNER SI ALLENERANNO INSIEME PER GLI AUSTRALIAN OPEN

Andy Murray parteciperà agli Australian Open tramite wild card

Murray infatti è stato invitato dall’organizzazione tramite wild card e ha deciso di accettare e, dunque, di partecipare. “Diamo il benvenuto al ritorno di Andy Murray a Melbourne a braccia aperte. Il suo ritiro è stato un momento molto triste e vederlo tornare, dopo aver subito un importante intervento chirurgico, sarà il momento clou dei prossimi Australian Open”, ha spiegato il direttore del torneo Craig Tiley.

NIENTE ITALIA PER MARIO MANDZUKIC: VICINA LA FIRMA CON L’OSIJEK

Oltre a Murray, ci sono tanti altri tennisti che hanno beneficiato di una wild card. Il più “noto” è sicuramente Thanasi Kokkinakis ma ci sono anche Alex Bolt, Aleksander Vukic, Sumit Nagal, Marc Polmans e Chris O’Connell. Per quanto riguarda invece il circuito WTA, a ottenere una wild card per partecipare agli Australian Open sono state Daria Gavrilova, Astra Sharma, Maddison Inglis, Lizette Cabrera, Arina Rodionova, Destanee Aiava e Wang Xiyu.

Rivedremo dunque presto Andy Murray agli Australian Open, nella speranza che lo scozzese riesca a svolgere almeno la prima partita al meglio della condizione fisica e senza grossi problemi, che hanno purtroppo caratterizzato il suo finale di carriera.

SHARE