SHARE
Jon Jones
FOTO - Twitter Jon Jones

Jon Jones è attualmente il numero uno del ranking UFC pound for pound ed è universalmente riconosciuto – nonostante i tanti problemi di doping e dipendenze – come uno dei più grandi lottatori che l’ottagono ricordi, se non addirittura il più grande di tutti. Jones affronterà l’anno prossimo il vincente di Miocic vs Ngannou per il titolo dei pesi massimi ma nel frattempo sembra avere attirato le ire di Demetrious Johnson, che intervistato da ESPN ha fatto capire senza mezzi termini che, nonostante la differenza di peso, non teme il pluricampione imbattuto.

NADAL E SINNER SI ALLENERANNO INSIEME PER GLI AUSTRALIAN OPEN

Demetrious Johnson provoca Jon Jones: “Se avessi la sua stazza lo farei a pezzi”

L’ex campione della categoria Flyweight ha infatti spiegato: “Se avessi la stazza di Jon Jones probabilmente lo farei a pezzi. So che sia mentalmente che fisicamente lo surclasserei. Ne ho battuti molti in passato e so che sconfiggerei anche lui”.

Ma come intenderebbe farlo, se fosse possibile? Secondo Johnson, la chiave di lettura a riguardo è molto chiara: “Recentemente, in un’intervista, ha spiegato che non siè mai sentito in pericolo quando ha affrontato i suoi recenti avversari. Credo che sia perché nessuno lo abbia mai davvero messo sotto pressione. Ma io posso fare questa cosa”.

NIENTE ITALIA PER MARIO MANDZUKIC: VICINA LA FIRMA CON L’OSIJEK

Ricordiamo che ormai dal 1997, almeno in UFC, da quando sono state introdotte le varie classi di peso non è più ovviamente possibile che due lottatori dai pesi differenti possano affrontarsi. Impossibile dunque vedere, per esempio, un peso leggero lottare contro un peso massimo. Le parole di Johnson suonano dunque, più che altro, come una provocazione. Oppure un semplice modo per farsi un po’ di pubblicità. Una cosa è certa: Jon Jones è uno dei migliori al mondo e, in ogni caso, difficilmente Johnson avrebbe potuto impensierirlo davvero.

SHARE