SHARE
Federer
Federer - FOTO - Twitter ufficiale Federer

La notizia era nell’aria ormai da tempo, nonostante ci fossero delle speranze. Ma ora è arrivata anche l’ufficialità: Roger Federer non parteciperà all’edizione di quest’anno degli Australian Open a causa del suo infortunio. Il tennista svizzero dunque non prenderà parte al primo Slam della stagione, come spiegato dal suo agente Tony Godsick. Il manager dell’ex numero uno al mondo ha infatti spiegato all’Associated Press che Federer non è ancora pronto per tornare in campo.

LESNAR SU MCGREGOR: “HO AFFRONTATO STRONZI PIÙ GRANDI DI LUI”

Federer non parteciperà agli Australian Open, ora è ufficiale

Queste le parole del manager dello svizzero: “Roger ha deciso di non giocare l’Australian Open. Ha fatto grandi progressi nell’ultimo periodo a livello fisico ma, dopo essersi consultato con tutto il team, ha preso atto che la miglior decisione per il lungo perioso è tornare a competere più avanti nel calendario di quest’anno”. Per la prima volta dal 1999, peraltro, Federer salta un appuntamento con lo Slam australiano.

Per Federer dunque la stagione 2021 comincerà più in là e non a febbraio.

WRESTLING IN LUTTO: MORTO BRODIE LEE, LOTTATORE AEW ED EX WWE

Inutile dire che, ovviamente, la mancanza di Federer agli Australian Open ha già generato ogni tipo di pronostico o parere possibili. Ovviamente, secondo la maggior parte delle persone e dei tifosi dello svizzero, il tennista nel 2021 si concentrerà unicamente su due appuntametni specifici. Il primo sarà inevitabilmente Wimbledon, il suo torneo per eccellenza. Il secondo, invece, le Olimpiadi di Tokyo. Federer infatti vuole vincere l’oro olimpico per coronare una carriera clamorosa. E magari, perché no, in seguito decidere davvero di ritirarsi.

Uno scenario di certo non impossibile, che però bisognerà capire se si possa realmente concretizzare in futuro. Per adesso, la certezza è una sola: Roger Federer non sarà in Australia.

JAKE PAUL SU MCGREGOR: “GLI HO FATTO PROVARE LA SUA STESSA MEDICINA”

SHARE