Home Altri Sport Lorenzo Musetti: “Ho avuto la forza di rialzarmi, nessuno vuole affiancarsi a...

Lorenzo Musetti: “Ho avuto la forza di rialzarmi, nessuno vuole affiancarsi a un perdente”

Lorenzo Musetti
FOTO - Twitter

Nonostante in chiave tennis maschile italiano si parli spesso di Sinner e Berrettini, anche altri ragazzi stanno facendosi notare in maniera più che positiva nel circuito ATP. Tra questi, Lorenzo Musetti è certamente uno dei più interessanti e bravi. Ad appena 18 anni il ragazzo può vantare già alcune vittorie molto importanti (tra cui i colpi contro Wawrinka e Nishikori nel Masters di Roma) e sicuramente anche il suo futuro può definirsi radioso. Intervistato da La Repubblica, Musetti ha parlato della sua finora breve ma già importante carriera.

LESNAR SU MCGREGOR: “HO AFFRONTATO STRONZI PIÙ GRANDI DI LUI”

Lorenzo Musetti: “Ho avuto la forza di rialzarmi, nessuno vuole affiancarsi a un perdente”

“Sapevo che i risultati sarebbero arrivati, prima o poi: il lavoro paga sempre”, ha spiegato durante l’intervista. “Ho avuto la forza di rialzarmi anche quando nessuno mi considerava. So che il mondo va così, nessuno vuole affiancarsi ai perdenti. Per questo bisogna affidarsi alle persone che ti vogliono bene davvero”.

Musetti ha parlato bene anche del suo coach Tartarini e del fatto che il suo gioco venga definito un po’ vecchio: “Il coach mi sprona di continuo, quando facciamo i tornei andiamo anche a vedere le città, giriamo per distrarci un po’. Il mio gioco è all’antica? A me piace, non lo cambierei mai, anche se poi l’estro mi sfugge e faccio confusione”.

WRESTLING IN LUTTO: MORTO BRODIE LEE, LOTTATORE AEW ED EX WWE

Durante l’intervista Lorenzo Musetti ha parlato anche dell’aspetto mentale, sempre importantissimo: “Prima soffrivo la pressione, quasi mi si bloccava il diaframma e in campo non riuscivo a esprimermi. Non ero abituato a questo stress. Poi ho preso delle lezioni a riguardo e mi si è aperto un mondo. Sono riuscito a meccanizzare in ogni partita un tipo di respiro”, ha concluso. Parole da veterano con un grande futuro.

JAKE PAUL SU MCGREGOR: “GLI HO FATTO PROVARE LA SUA STESSA MEDICINA”

Previous articleFederer non parteciperà agli Australian Open, ora è ufficiale
Next articleVettori sale di ranking: è al quarto posto tra i pesi medi
Giornalista pubblicista, studente di Scienze Motorie. Calcio, tennis, wrestling. La scrittura come passione, lavoro e veicolo emotivo. Su Contra-Ataque perché proporre qualcosa di differente, al giorno d'oggi, è fondamentale.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here