Home News Infortunio Coutinho | quando rientra | tempi di recupero

Infortunio Coutinho | quando rientra | tempi di recupero

Coutinho
FOTO - Sito FC Barcelona

Che il Barcellona stia vivendo una delle peggiori stagioni della sua storia recente è un dato di fatto: all’inutile quanto deludente pareggio ottenuto contro l’Eibar, tuttavia, va ad aggiungersi anche l’infortunio di Philippe Coutinho, che nei minuti finali della gara è stato costretto ad uscire dal campo per infortunio.

La dinamica dell’infortunio è la seguente: il brasiliano, dopo aver tentato di passare la palla ad un compagno, si è accasciato a terra dolorante, stringendo con la mano il ginocchio sinistro. A causa di questo infortunio Coutinho non è riuscito a proseguire il match nemmeno dopo le cure dei sanitari, costringendo il Barcellona a giocare in 10 per alcuni minuti, dato che Koeman aveva già effettuato tutte le sostituzioni possibili (fra queste, infatti, c’era proprio il brasiliano, che al 66esimo aveva sostituito Pjanic). Gli esami effettuati in mattinata hanno poi mostrato che il brasiliano ha subito un infortunio al menisco laterale del ginocchio sinistro.

Infortunio Coutinho | quando rientra | tempi di recupero

Terminati gli esami, un comunicato del Barcellona ha fugato tutti i dubbi riguardo alla gravità dell’infortunio subito dall’ex Liverpool, che nei prossimi giorni verrà sottoposto ad un’operazione in artroscopia. I tempi di recupero non sono stati ufficialmente annunciati, ma è molto probabile che Coutinho stia fuori per almeno 8-10 settimane. Per rivederlo in campo, quindi, bisognerà aspettare almeno fino a metà febbraio. In caso di ricadute, ovviamente, i tempi si allungherebbero.

Coutinho, quindi, è ufficialmente andato ad ampliare la lista degli infortunati del Barcellona, che al momento deve fare a meno di Piqué, Sergi Roberto e Ansu Fati, anche lui fuori per infortunio. In altre parole, le possibilità del trequartista brasiliano di rimanere in Catalogna anche per la prossima stagione sono pressoché nulle, dato che Koeman ha quasi sempre dimostrato di preferirgli Pedri, Dembelé e il neoarrivato Trincao. Per Coutinho, quindi, si dovrà trovare una nuova destinazione.

Previous articleFognini: “Il 2020 è un anno perso ma sono ancora competitivo. Su Sinner…”
Next articleBerrettini: “Nel 2019 ho giocato troppo e ho pagato dopo. Riprenderò ad Antalya”
Classe 2003, studente di liceo classico e tifoso del Milan. Appassionatissimo di Bundesliga da qualche anno, tifa Union Berlino e RB Lipsia, i due opposti del calcio tedesco. Scrive di Bundesliga per Minuti di Recupero, Footbola, BundesItalia e Contrataque. Racconto storie di calcio su Catenaccio e Contropiede.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here