SHARE
Nadal
FOTO - Twitter Nadal

Rafael Nadal è ovviamente uno dei tennisti (e, in generale, degli sportivi) più famosi e in vista da molti anni a questa parte. Nadal da tantissimo tempo è ormai molto competitivo e certamente può vantare una carriera importante sotto il punto di vista delle prestazioni e dei trofei. Soprattutto sulla terra rossa Nadal sembra praticamente imbattibile. Da quando c’è lui, infatti, il Roland Garros è stato vinto da un altro tennista solo in due occasioni. Proprio durante un’intervista rilasciata alla tv iberica TVE, il maiorchino ha parlato della sua prima vittoria nello Slam francese.

Nadal: “La prima vittoria al Roland Garros? Ero giovane ma comunque favorito”

“Nel 2005 avevo già iniziato a farmi notare”, spiega Nadal. “Prima di vincere il Roland Garros avevo trionfato in Brasile, poi ad Acapulco, avevo raggiunto la finale a Miami e poi avevo vinto pure Barcellona e Roma. Quindi ero comunque un favorito per il Roland Garros di quell’anno, nonostante la mia giovane età”.

Il tennista spagnolo prosegue il suo racconto entrando nei dettagli. “Sono arrivato lì avendo vinto i tornei più importanti nella stagione della terra battuta. Quindi ero un candidato per la vittoria finale ed esistevano le condizioni per arrivare fino in fondo al torneo”, afferma. Lo stesso Nadal portò a casa quell’Open di Francia, dando così inizio a una vera e propria legacy. “Vincere il Roland Garros è stato come realizzare un sogno”, ha spiegato l’ex numero uno del ranking mondiale ATP.

Inutile dire che Nadal sarà uno dei protagonisti maggiormente attesi in vista degli Australian Open. Lo slam oceanico si terrà a febbraio e il maiorchino, per preparare al meglio il torneo, inizialmente si allenerà con il nostro Jannik Sinner. L’obiettivo per Nadal è ovviamente quello di vincere il suo primo Slam del 2021. Anche se, inevitabilmente, la concorrenza altrui sarà piuttosto agguerrita.

SHARE