Home Altri Sport Paulo Costa, il manager spinge per un match contro Whittaker

Paulo Costa, il manager spinge per un match contro Whittaker

Paulo Costa
FOTO - Twitter Paulo Costa

Paulo Costa sembrava lanciatissimo per quanto concerne la divisione dei pesi medi e il tanto agognato match contro il campione della categoria Israel Adesanya pareva poter essere quello della consacrazione. Purtroppo per lui le cose non sono andate esattamente come sperava. Adesanya infatti l’ha letteralmente dominato, dandogli una severa lezione dopo mesi di trash talking e offese e annullando di fatto il suo push dopo le precedenti vittorie. Eppure, la fortuna potrebbe sorridere proprio a Paulo Costa, incredibilmente grazie a chi lo ha sconfitto nell’ottagono.

Paulo Costa, il manager spinge per un match contro Whittaker

A UFC 259 infatti Adesanya dovrebbe affrontare Jan Blachowicz, ovvero l’attuale campione dei pesi medio-massimi. In caso di vittoria nel champion vs champion match, Adesanya avrebbe dunque due cinture e a quel punto potrebbe anche decidere di rendere vacante quella dei pesi medi. La prospettiva dunque sarebbe quella di plasmare, in termini più o meno recenti, una cintura dei pesi medi ad interim. Se non addirittura un’assegnazione del titolo dopo un addio allo stesso di Adesanya.

Proprio per via di questo motivo, il manager di Paulo Costa – secondo quanto riporta MMAFighting – starebbe cercando di organizzare in tempi brevi un match contro un ex campione dei pesi medi come Robert Whittaker. Peraltro proprio quest’ultimo, dopo un periodo di flessione, sembra tornato agli splendori di un tempo dopo le vittorie su Till e Cannonier.

La situazione dei pesi medi dunque è in piena ebollizione. Ai lottatori già citati c’è da aggiungere anche il nostro Marvin Vettori, che dovrebbe affrontare a breve Darren Till. Contesto dunque molto movimentato nella divisione dei pesi leggeri. Molto comunque dipenderà da quello che accadrà con Adesanya il 6 marzo nell’evento UFC. Di certo Paulo Costa e il suo manager stanno cercando di mantenere il brasiliano nelle vette della divisione. Nonostante una sconfitta che, in un altro contesto o periodo storico, sarebbe stata l’equivalente di una vera mazzata.

Previous articleTennis, un’altra tennista squalificata per match fixing
Next articleConor McGregor e il videomessaggio per un piccolo fan
Giornalista pubblicista, studente di Scienze Motorie. Calcio, tennis, wrestling. La scrittura come passione, lavoro e veicolo emotivo. Su Contra-Ataque perché proporre qualcosa di differente, al giorno d'oggi, è fondamentale.