SHARE

Marvin Vettori è sicuramente il lottatore italiano che meglio sta facendo in UFC in questi mesi. Il ragazzo non aspetta altro che provare a fare suo il titolo dei pesi medi, in questo momento saldamente alla vita di Israel Adesanya. I due hanno dei precedenti: si sono infatti sfidati due anni fa, senza cinture in palio. A prevalere fu Adesanya, con l’italiano che però non sfigurò. I due si sono spesso provocati sui social in questi anni e proprio Vettori, in una recente intervista rilasciata a MMAFighting, ha continuato a stuzzicare il campione della categoria nonché suo acerrimo rivale.

Marvin Vettori provoca ancora Adesanya: “Sarò il tuo incubo peggiore”

“Sarà un piacere provare a quell’uomo quanto si stia sbagliando. Sarò gentile a mostrargli che non mi sono dimenticato di lui. Sono qui, brutto bastardo! Guardami negli occhi! Diventerò il tuo peggiore incubo fino al giorno in cui deciderai di ritirarti”, ha spiegato Vettori rompendo una sorta di quarta parete per rivolgersi direttamente al campione.

Vettori ha poi continuato a provocare Adesanya facendo leva su altri argomenti: “Sono certo che stia tremando. Lui non vuole ammetterlo ma è sotto pressione. Non c’è nessuno con una forza schiacciante in questa divisione, con molta carica e con voglia di diventare il campione quanto me. Non c’è atleta che rispecchia quanto ho detto. Lui sente eccome la pressione, anche io al suo posto mi sentirei abbastanza teso e stressato”, conclude.

Vettori dunque continua a proporsi come sfidante per il titolo, anche se nelle gerarchie il prossimo ad affrontare Adesanya sarà Whittaker. Lo stesso Adesanya, peraltro, dovrà dare prima l’assalto al titolo dei pesi medio-massimi attualmente detenuto da Blachowicz. Vettori, invece, dovrebbe vedersela contro Darren Till prima di poter eventualmente ambire alla cintura, in caso di trionfo nel suo match di competenza. Di certo l’italiano vuole continuare a stare in rampa di lancio.

Leggi anche:  UFC, rilasciato Ottman Azaitar per aver violato il protocollo di sicurezza
SHARE