SHARE
Conor McGregor
FOTO - Twitter ufficiale Conor McGregor

Conor McGregor sa sicuramente come creare hype attorno a un suo incontro. Nel corso degli anni, infatti, la star irlandese ha fatto di tutto per cercare di scaldare gli animi prima degli incontri con i suoi avversari. La calma mostrata contro Donald Cerrone rappresenta sicuramente un inedito per lui. McGregor infatti è noto anche per il suo trash talking e per l’enorme capacità di creare interesse intorno agli incontri da disputare. E sicuramente avrà cercato di crearne anche per lo scontro che lo vedrà contrapposto a Dustin Poirier nel prossimo evento dela UFC, promotion di Dana White.

Conor McGregor e il “capolavoro” contro Poirier

Proprio McGregor, infatti, ha voluto lanciare un messaggio sui social al suo avversario. “Prometto un capolavoro”, ha scritto l’irlandese su Twitter. Soltanto tre parole che però hanno già infiammato sia i suoi tifosi più fedeli che i suoi critici più aspri.

McGregor affronterà Poirier per la seconda volta in carriera. Infatti i due si sono già affrontati nel settembre del 2014 sempre in UFC. In quell’occasione McGregor ottenne una delle sue più agevoli vittorie, trionfando contro l’avvesario in meno di 2 minuti di combattimento all’interno dell’ottagono. Fu una prestazione sicuramente dominante da parte di The Notorious. Poirier ovviamente spera che questa volta la musica possa essere diversa.

In questo momento McGregor vanta un totale di 10 vittorie in UFC a fronte di 2 sconfitte, arrivate comunque contro due giganti del settore come Nate Diaz e Khabib Nurmagomedov. Ancora oggi però la sconfitta contro Khabib pesa un po’ sulla credibilità di McGregor, che da quel momento in poi è parso cambiare a livello di atteggiamento. Dopo l’incontro vinto contro “Cowboy” Cerrone, per McGregor arriva un’altra prova tosta. Che però, a questo punto, può portarlo di nuovo su alti livelli di lottato. Possibile infatti pensare che, in caso di vittoria, Conor McGregor possa anche ritornare utile per un nuovo giro titolato.