SHARE
Isco
FOTO - Sito ilbianconero.it

L’arrivo di Andrea Pirlo sulla panchina della Juventus ha sicuramente stupito la maggior parte degli addetti al lavoro, complice anche la pochissima esperienza in ambito manageriale dell’ex fuoriclasse del Milan. Ad oggi, tuttavia, l’esperienza di Pirlo sulla panchina bianconera non può dirsi deludente, anche se alla sua Juventus manca ancora quel centrocampista di qualità capace di creare gioco soprattutto in fase offensiva.

Il giocatore che più si avvicina alle richieste di Pirlo è senza dubbio Arthur, che però non ha ancora avuto modo di lasciare il segno con la maglia bianconera, complice una serie di infortuni che ne hanno limitato moltissimo il minutaggio. Ramsey e Bentancur, invece, non sono riusciti a convincere pienamente il tecnico italiano, che non ha mai voluto affidare a  loro le chiavi del centrocampo: Rabiot, infine, è praticamente fuori dal progetto della Juventus, che probabilmente lo lascerà andare nella finestra invernale di mercato. Sempre durante gennaio, però, potrebbe anche arrivare quel centrocampista di grande qualità che Pirlo ha chiesto a Paratici già in estate.

Paratici sul trequartista per Pirlo: è Isco! I dettagli

Quel centrocampista sarebbe Isco Alarcon, trequartista del Real Madrid, dove il suo tempo però sembra essere definitivamente scaduto. Zidane, che è sempre stato un suo grande estimatore, l’ha utilizzato pochissimo in questa prima parte di stagione, mettendo lui e Marcelo nella lista dei possibili partenti. Se per il brasiliano soprattutto formazioni di Premier League hanno mostrato un discreto interesse, per lo spagnolo si è mossa con decisione la Juventus, determinata a regalare a Pirlo il suo centrocampista ideale.

La grande visione di gioco e l’enorme qualità di cui dispone, infatti, farebbero comodissimo all’allenatore italiano, che plasmerebbe su di lui la sua Juventus. A livello economico, inoltre, si tratterebbe di un investimento non troppo oneroso (si parla di circa 20 milioni di euro) e capace di rendere per molti anni, anche perché Isco è ancora relativamente giovane (compirà 29 anni in aprile).