Home News Marotta e Ausilio riflettono: proposto un difensore dell’Arsenal

Marotta e Ausilio riflettono: proposto un difensore dell’Arsenal

Mustafi
FOTO - Twitter Shkodran Mustafi

In questi primi mesi della stagione 2020/2021 l’Inter ha subito 21 gol in 16 partite: decisamente troppi per una squadra che vuole vincere lo Scudetto, ma nemmeno tanti se si considera che per buona parte della stagione Conte ha dovuto giocare con Kolarov e D’Ambrosio difensori centrali, a causa delle moltissime assenze che hanno decimato la difesa nerazzurra. Per questo motivo, l’ex allenatore della Juventus aveva chiesto almeno un difensore centrale già durante la sessione estiva del calciomercato.

L’addio di Godin, infatti, era stato accolto con grande scetticismo da tutta la stampa specializzata, che non aveva capito la mossa apparentemente senza senso di Conte, che allo stesso tempo aveva messo sul mercato anche Skriniar, incapace di inserirsi nella sua imprescindibile difesa a 3. Marotta e Ausilio si erano quindi mossi sul mercato per rinforzare il reparto difensivo, ma alla fine era arrivato il solo Kolarov, che tra l’altro ha mostrato grandi limiti da difensore centrale. Nella sessione invernale di mercato, quindi, l’Inter sarebbe dovuta andare a caccia di un centrale, ma a semplificare il lavoro di Marotta è arrivato l’Arsenal, che ha proposto l’ex Sampdoria Shkodran Mustafi.

Inter, in arrivo il difensore per Conte: è Mustafi! I dettagli

La sua esperienza nel campionato italiano, infatti, potrebbe giocare un ruolo fondamentale nella trattativa, che sembra entrata nel vivo nelle ultime ore. Marotta e Ausilio starebbe infatti seriamente riflettendo sull’acquisto di Mustafi, che ritornerebbe in Italia in prestito, per poi essere eventualmente acquistato in estate, quando scadrà il suo contratto con l’Arsenal.

Il centrale tedesco, dopotutto, potrebbe essere un ottimo colpo a parametro zero: rapido, bravo in marcatura e dotato di buone doti in fase di impostazione, Mustafi era riuscito ad affermarsi come uno dei difensori più interessanti d’Europa, prima di conoscere un periodo di crisi con la maglia dell’Arsenal. Ora, però, il classe 1992 è più determinato che mai a rifarsi una carriera, tanto che ha rifiutato le offerte di Genoa e Fenerbahce per lasciare spazio ai top club. Marotta e Ausilio, quindi, contano di chiudere in tempi brevi, se la concorrenza del Barcellona non li brucerà sul tempo.

Previous articleL’Inter trema! Liverpool, offerta al centrocampista
Next articleAttento Mourinho: il Real Madrid si avvicina ad un tuo fuoriclasse!
Classe 2003, studente di liceo classico e tifoso del Milan. Appassionatissimo di Bundesliga da qualche anno, tifa Union Berlino e RB Lipsia, i due opposti del calcio tedesco. Scrive di Bundesliga per Minuti di Recupero, Footbola, BundesItalia e Contrataque. Racconto storie di calcio su Catenaccio e Contropiede.