SHARE
Son
FOTO - Sito ufficiale nytimes.com

L’inizio di stagione del Real Madrid è stato piuttosto turbolento: i Blancos hanno infatti rischiato di uscire dalla Champions League a causa di una serie di prestazioni sottotono, fra cui spiccano le due sconfitte subite contro lo Shakhtar Donetsk. I risultati deludenti avevano portato Zidane ad un passo dall’esonero, ma una brusca inversione di marcia ha permesso all’allenatore francese di rimanere sulla panchina madridista, con un problema enorme da risolvere: ritrovare il miglior Hazard, quello che con la maglia del Chelsea e della nazionale belga era riuscito a diventare uno dei migliori attaccanti al mondo.

Da quando è arrivato in Spagna, infatti, l’ala belga non è più riuscita a fare la differenza, sprofondando in un turbine di mediocrità che l’ha più volte portato ad essere criticato dalla stampa specializzata e dallo stesso Zidane. Una volta rientrato dalle vacanze estive, inoltre, si era presentato all’allenamento del Real Madrid in sovrappeso di circa 10 chili. Per questo motivo, l’allenatore francese ha richiesto a Florentino Perez un fuoriclasse capace di fare la differenza, e non l’ennesimo giovane di talento da far crescere: dato l’esorbitante costo di Mbappé, i Blancos si sono mossi per acquistare Son Heung-Min, trascinatore del Tottenham di Mourinho.

Attento Tottenham, il Real è vicino a Son! I dettagli

Il coreano, infatti, ha recentemente ammesso che si trasferirebbe volentieri al Real Madrid solamente se gli venisse garantito un posto da assoluta stella della squadra. Una richiesta sicuramente in linea con le recenti prestazioni di Son, capace di realizzare 16 gol e 8 assist nella prima parte di questa stagione, a dimostrazione di una crescita tecnica e mentale da fuoriclasse, favorita anche dall’arrivo di Mourinho sulla panchina degli Spurs, che più volte ribadito l’importanza del sudcoreano nei suoi schemi.

Leggi anche:  Liverpool Manchester United, Premier League: pronostici e analisi

Importanza che Son avrebbe sicuramente anche in Spagna, benché Zidane possa contare su elementi come Vinicius e Asensio, che inevitabilmente dovrebbero cercarsi una nuova situazione, innescando un vero e proprio domino di calciomercato. Florentino Perez, dopotutto, sembra determinatissimo a riportare il Real Madrid in alto in tempi brevi, e l’acquisto di un fuoriclasse del calibro di Son potrebbe sicuramente aiutare la squadra di Zidane, anche se gli oltre 100 milioni di euro richiesti dal Tottenham (e gli almeno 20 milioni annui pretesi da Son) potrebbero rallentare la trattativa.