SHARE
Dana White
FOTO - Twitter UFC

Nate Diaz è ormai lontano dal 2019 da un ottagono UFC. Il famoso lottatore, tra i più forti ma pure i maggiormente imprevedibili del circuito, ha combattuto infatti il suo ultimo incontro contro Jorge Masvidal ormai quasi 2 anni fa. Certamente uno come lui manca tantissimo alla UFC ed è anche per questo che, inevitabilmente, Dana White potrebbe fare un tentativo per riportarlo al combattimento. Anche perché, a livello ufficiale, Diaz non si è mai davvero ritirato.

Dana White: “Spero che Nate Diaz possa tornare a combattere ma…”

In una recente affermazione, proprio Dana White ha cercato di parlare della situazione di Nate Diaz. Per ora non sembrano esserci novità ma, secondo quanto spiega il boss della promotion americana, la speranza è che possano esserci nel 2021. “Spero che Nate Diaz combatta quest’anno, lo spero davvero. Mi piacerebbe molto vederlo combattere. Non ci conto in verità ma mi piacerebbe molto vederlo combattere di nuovo”, queste le parole di White sulla vicenda.

Diaz è stato protagonista negli anni di incontri avvincenti oltre che molto sentiti e violenti. Uno su tutti è il secondo match contro Conor McGregor, ricordato dagli addetti ai lavori come uno degli incontri più crudi e belli della storia della UFC. Al momento lo stesso Dana White avrebbe escluso sia un rematch contro McGregor che uno contro Masvidal, l’ultimo fighter a batterlo all’interno dell’ottagono. Non ci sono però evidenze che Nate Diaz abbia detto stop sul serio alle MMA, visto che non c’è mai stato un vero e proprio annuncio ufficiale sul suo ritiro.

D’altronde, però, lo stesso Dana White si è detto non proprio sicuro del fatto che il ragazzo possa effettivamente tornare quest’anno. Vedremo se il 2021 regalerà agli spettatori della UFC un grande ritorno sulle scene oppure se, al contrario, certificherà la fine di una carriera gloriosa e remunerativa iniziata molti anni fa.

SHARE