SHARE
Australian Open

Il tennis è ormai alla nuova stagione con l’anno 2021 e si stanno tenendo – contemporaneamente ad alcuni tornei – anche i turni di qualificazioni agli Australian Open, ovvero il primo Slam di questa stagione. Ovviamente durante le qualificazioni sono stati impegnati tantissimi italiani. Non per tutti, però, il responso del destino è stato buono, anzi. Di certo però bisognerà continuare a tenere d’occhio la situazione nella sua evoluzione, per tutti i nostri tennisti.

Australian Open, le qualificazioni: Musetti subito eliminato, bene Errani

Iniziamo con le note positive. Qualificato infatti al secondo turno Lorenzo Giustino, che con un doppio 6-1 contro Denis Istomin proseguirà dunque il suo sogno di partecipare agli Australian Open. Non ce la fa invece Thomas Fabbiano, che viene sconfitto al tie-break del terzo set da Cedrik-Marcel Stebe. Eliminati anche Marcora e Giannessi, sconfitti rispettivamente da Taberner e Martinez. Purtroppo c’è da segnalare anche l’eliminazione di Lorenzo Musetti, che viene battuto da Botiv Van de Zanschulp con il punteggio di 3-6 6-1 6-4. Per lui dunque ancora tanta strada da percorrere in quella che sarà la prima vera stagione tra i grandi. Una sconfitta che però ovviamente non è da prendere come un dramma, dato che il ragazzo è giovane e la stagione lunghissima.

Nel tabellone femminile da segnalare la vittoria di Sara Errani. Ormai da tempo la Errani ha abbandonato le alte zone di classifica, assestandosi purtroppo in una certa mediocrità. La speranza è che la vittoria in tre set contro Lieng possa rappresentare un nuovo inizio per lei. Il prossimo ostacolo sarà costituito dalla spagnola Garcia-Perez, con lo scontro che si consumerà martedì. Errani peraltro arrivò tra le prime 8 degli Australian Open nove anni fa. Tempi che sembrano lontanissimi ma che speriamo possano ripetersi.

Leggi anche:  Andy Murray positivo al COVID-19: Australian Open a rischio

Oggi invece scenderanno in campo Martina Di Giuseppe, Giulia Gatto Monticone ed Elisabetta Cocciaretto per quanto concerne il tabellone di qualificazione femminile.

SHARE