SHARE
Loic Bade
FOTO - Sito transfermarkt.com

Nelle ultime settimane il Milan ha continuato a stupire tutti gli amanti del calcio, ritornando ad essere una squadra capace di competere per la zona Champions. La società rossonera, quindi, ha deciso di muoversi in anticipo sul mercato, per assicurare a Pioli una rosa quanto più competitiva possibile, che riesca a centrare la qualificazione alla prossima Champions League. Per questo motivo, Maldini e Massara, considerata l’emergenza difensiva che ha recentemente colpito i rossoneri, si sono subito mossi per acquistare un difensore centrale.

Il primo profilo individuato dalla società è stato Matteo Lovato dell’Hellas Verona, la cui richiesta ha però raffreddato quasi subito l’interesse rossonero. Successivamente al Milan è stato accostato Kabak, ma i 15 milioni di euro offerti da rossoneri non hanno soddisfatto le richieste dello Schalke. Poi c’è stata una brusca virata su Mohamed Simakan, che fino a qualche giorno fa era dato vicinissimo rossoneri, prima che nella trattativa si inserisse il Lipsia: per questo motivo, Maldini e Massara hanno deciso di muoversi su Loic Bade, giovane difensore centrale del Lens.

Milan, ecco l’alternativa a Simakan: è Loic Bade!

Come il difensore dello Strasburgo, Loic Bade gioca in Francia, con il Lens, squadra neopromossa in Ligue 1, che però sta vivendo un inizio di stagione decisamente positivo, che l’ha portata fra le prime 10 squadre del campionato. Pur essendo nato nel 2000, Bade è già diventato un elemento imprescindibile della squadra allenata da Haise, che lo ha sempre fatto partire dal primo minuto per garantire solidità ed esplosività alla sua difesa.

Le caratteristiche principali Bade infatti si ritrovano principalmente nel fisico statuario (è alto 191 centimetri per 82 chili di peso), nell’esplosività atletica e nella sua grande capacità in fase di marcatura, dove riesce a far valere il suo grande senso dell’anticipo, anche se alcune letture difensive andranno riviste. Bisognerà anche lavorare sulla sua irruenza, che gli è costata 5 cartellini gialli in questa prima parte di stagione. A livello economico, invece, si tratterebbe di una acquisto meno costoso rispetto a Simakan, che gode di maggior riconoscimento a livello internazionale: si parla di circa 10 milioni di euro, che Maldini e Massara investiranno sicuramente per garantire a Pioli il tanto desiderato difensore centrale.

Leggi anche:  Milan, trovata l'alternativa a Simakan: è il centrale del Chelsea!