Home Altri Sport Roddick: “Tsitsipas può essere l’erede di Federer”

Roddick: “Tsitsipas può essere l’erede di Federer”

Federer
Federer - FOTO - Twitter ufficiale Federer

Andy Roddick in questa settimana ha parlato molto dei suoi tanti ex rivali sul campo da tennis, citando non solo tennisti ancora moderni come Nadal e Djokovic ma pure nuove generazioni interessanti, come per esempio il nostro Sinner. Roddick non poteva che parlare anche di uno dei suoi rivali più importanti e stimati, cioè Roger Federer. Lo svizzero – che salterà gli Australian Open – sembra ancora lontano dal rientro ma, in generale, anche quando si ritirerà sarà difficile trovare il suo erede. Eppure, per Andy Roddick potenzialmente questo ruolo potrebbe essere occupato da Stefanos Tsitsipas, tennista che in molte partite ha mostrato qualità e intensità.

Roddick: “Tsitsipas può essere l’erede di Federer”

Roddick si è lasciato andare a questa considerazione di recente, analizzando al meglio che potesse le possibilità del giovane tennista di fare la differenza. “Stefanos Tsitsipas è uno dei più grandi tennisti del circuito ed oggi ha già sconfitto alcune delle più grandi leggende di questo sport”, spiega l’ex numero uno del ranking ATP.

Il discorso entra ancora più nel dettaglio successivamente: “Tstitsipas è considerato tra i successori di Roger Federer e credo, tra l’altro, che abbia un modo di giocare molto simile allo svizzero. Allo stesso tempo, credo che ora Stefanos debba lavorare molto. In questo 2021 è arrivato il tempo di vincere o almeno arrivare in fondo nei tornei del Grande Slam”. Roddick dunque stimola Tsitsipas a fare meglio di quanto già avvenuto in questo momento, per cercare poi davvero di imporsi come leader del movimento.

Al momento, comunque, sembra davvero difficile trovare un giocatore che possa anche solo avvicinarsi allo stile e al tennis di Federer, nemmeno Tsitsipas. A prescindere, immaginiamo che possa essere complicato anche solo pensare al fatto che di Federer possa nascerne un altro. Nonostante ovviamente il tennis brulichi di giocatori desiderosi di mettersi alla prova nel circuito ATP.

Previous articleCommisso sogna in grande: in arrivo il centravanti del Real Madrid!
Next articleAustralian Open, le qualificazioni: Ok Moroni ed Errani, fuori Giustino
Giornalista pubblicista, studente di Scienze Motorie. Calcio, tennis, wrestling. La scrittura come passione, lavoro e veicolo emotivo. Su Contra-Ataque perché proporre qualcosa di differente, al giorno d'oggi, è fondamentale.