Home Altri Sport Federer, il biografo: “Frustrato per una finale persa contro Nadal, ecco quale”

Federer, il biografo: “Frustrato per una finale persa contro Nadal, ecco quale”

Federer
Federer - FOTO - Twitter ufficiale Federer

Intervenuto recentemente al podcast Tennis with an Accent, il biografo di Roger Federer, cioè Simon Graf, ha parlato di tantissimi argomenti che riguardano il tennista svizzero. In particolare l’uomo si è concentrato sulle sconfitte che l’elvetico ha dovuto affrontare nel corso della sua carriera e sugli approcci che inevitabilmente Federer ha dovuto avere di fronte a una disfatta. Ovviamente si è parlato anche della sconfitta nell’ultima finale di Wimbledon disputata contro Novak Djokovic. Federer è arrivato a un punto dal vincere l’incontro, salvo poi farsi rimontare e perdere la finalissima. Si è però discusso anche di un’altra finale che, evidentemente, ha fatto molto male a Federer.

Federer, il biografo: “Frustrato per una finale persa contro Nadal, ecco quale”

Si parla infatti della finale degli Australian Open 2009. “Era davvero molto frustrato dopo quella partita. Credo che abbia gettato via una grandissima occasione, avrebbe dovuto vincere quell’incontro. Nadal era reduce da una tremenda battaglia in semifinale contro Verdasco, lui invece era più fresco. Nel quinto set ha avuto un crollo improvviso. Mi è dispiaciuto vedere Federer scoppiare in lacrime durante la premiazione, dato che in qualche maniera ha rovinato l’atmosfera di gioia per Nadal”.

Graf spiega che “Roger odia perdere. A un certo punto della sua carriera ha dovuto imparare ad accettare di perdere con maggiore frequenza”. Il biografo ha poi parlato di quella che forse è stata la stagione più difficile per Federer come tennista, quella del 2013. “In quell’anno era tornato a Gstaad per la gioia dei tifosi. Ricordo di aver visto il suo riscaldamento al fianco del Palace Hotel. Fu uno spettacolo terribile, riusciva a malapena a muoversi a causa dei dolori alla schiena. Nonostante le difficoltà però si comportò da vero signore per tutte le persone che erano lì”. Speriamo ovviamente che al ritorno in campo Federer possa aver abbandonato i suoi problemi fisici.

Previous articleCalhanoglu non rinnova: colpo dalla Germania per sostituirlo!
Next articleNadal: “Deluso per i miei infortuni ma alla fine sono tornato”
Giornalista pubblicista, studente di Scienze Motorie. Calcio, tennis, wrestling. La scrittura come passione, lavoro e veicolo emotivo. Su Contra-Ataque perché proporre qualcosa di differente, al giorno d'oggi, è fondamentale.