SHARE
Khabib Nurmagomedov
FOTO - Twitter Khabib Nurmagomedov

Khabib Nurmagomedov si è recentemente ritirato dalla UFC e dalle MMA da campione imbattuto, con un record di 29 vittorie, 0 pareggi e 0 sconfitte. Dopo la morte del padre Khabib ha deciso di appendere gli attrezzi del mestiere al chiodo e, nonostante le voci che lo vedrebbero pronto a tornare sul ring, per ora non c’è stata alcuna evidenza della cosa. Intervistato di recente sulla possibilità di tornare all’interno del rettangolo, lo stesso Khabib ha parlato di cosa servirebbe per dargli la possibilità di rimettersi in gioco.

Khabib spiega a che condizione tornerebbe a lottare contro McGregor

In particolare, a Khabib è stato chiesto se potesse tornare un giorno per affrontare il vincente dell’incontro tra Conor McGregor e Dustin Poirier. Il russo ha chiarito immediatamente che non si tratterebbe di una necessità sportiva ma puramente economica.

“Li ho soffocati entrambi. Li ho combattuti e li ho soffocati entrambi. Cosa altro c’è? Se tornassi a lottare contro di loro sarebbe soltanto un interesse economico. Non c’è assolutamente interesse competitivo. Sono entrambi ex campioni e li ho sconfitti entrambi. Non voglio affrontarli nuovamente: chi non può galoppare con i cavalli trotti con gli asini e gli asini non partecipano nemmeno alle corse dei cavalli. A proposito dei soldi, invece, immaginiamo che mi offrano 100 milioni di dollari. Allora si che sarà un problema tirarmi indietro. Ma non avrei alcun interesse da un punto di vista puramente competitivo”, spiega con sicurezza Khabib.

Come già spiegato proprio da lui, Khabib ha battuto in passato sia Poirier che McGregor. In particolare il match contro l’irlandese è stato molto sentito da parte sua per via del notevole trash talking prodotto da McGregor nel corso della faida. Dunque, qualora tornasse a lottare, Khabib lo farebbe soltanto per una cifra davvero enorme a livello monetario, avendo già sconfitto i suoi potenziali avversari.

SHARE