SHARE
Dustin Poirier
FOTO - Twitter Dustin Poirier

Intervenuto in conferenza stampa alla vigilia del suo incontro con Conor McGregor, il fighter Dustin Poirier ha parlato ovviamente del match da disputare e della sua situazione attuale in UFC.

Poirier: “Ringrazio McGregor per le donazioni, aiuterà molta gente”

Ecco alcune delle dichiarazioni più importanti rilasciati da Poirier.

“Un ottagono è un ottagono, però è bello essere qui più al sicuro possibile. Spero di fare un bel combattimento per tutti quelli che ci guarderanno. Ogni combattimento per me è un provare a fare qualcosa di più, per me e per la mia famiglia. Combatto per gli obiettivi, al di là di tutto. Forse molti lo sanno ma Conor e il suo team si sono resi utili per la mia fondazione, hanno iniziato a fare molte donazioni. Quindi lo ringrazio, perché può aiutare molte persone con i soldi che ha donato. Se farò guardare l’incontro a mia figlia? Mia figlia ovviamente sa cosa faccio come lavoro ma per ora non le facciamo vedere gli incontri. Credo sia importante per un uomo capire in che situazione si trova e trarne degli insegnamenti. Se puoi essere una voce rappresentativa per le persone o qualcosa di più è anche meglio. Spero sempre di poter dare voce ad altri anche lottando. Sono stato nella stessa posizione di oggi anche in altre situazioni, ovviamente spero che le cose vadano bene. Tecnicamente e mentalmente sono migliorato molto da quando ho iniziato. Devi evolvere per stare al top di questa compagnia per tanti anni. Si tratta di maturità, del resto non mi interessa.

Poirier è sembrato molto posato ma anche sicuro dei suoi mezzi in vista del match contro McGregor. Sicuramente The Diamond vorrà riscattare la sconfitta precedente contro il fighter irlandese ma, al di là di questo, tra i due sembra essere emerso un fair play a tratti persino inaspettato.

SHARE