SHARE
Di Maria
FOTO - Sito bleacherreport.com

La Juventus ha mostrato molti limiti in questo girone d’andata, come, allo stesso tempo, ha anche dimostrato di essere una squadra con un enorme potenziale. Il compito di Pirlo, quindi, sarà necessariamente quello di trovare continuità, per permettere alla Vecchia Signora di ritornare a competere per il titolo nel girone di ritorno. Per questo motivo, Paratici si sarebbe messo alla ricerca di un giocatore capace di garantire qualità ed esperienza alla squadra di Pirlo.

Al momento, infatti, l’allenatore italiano non può contare su nessun centrocampista con caratteristiche spiccatamente offensive: l’unico sarebbe Ramsey, ma le sue prestazioni sono state estremamente deludenti fino ad ora. Il direttore sportivo della Juventus, quindi, avrebbe messo nel mirino Isco, che però non convince pienamente la società, sia per il contratto in scadenza nel 2022 che per una forma fisica tutta da scoprire. Nelle ultime settimane, quindi, la società bianconera avrebbe cominciato a monitorare la situazione di Angel Di Maria, in rotta di collisione con il PSG.

Di Maria va in scadenza: la Juve di Pirlo lo vuole!

Nemmeno l’arrivo di Mauricio Pochettino, infatti, sembra aver calmato le acque, con l’ex ala del Real Madrid che sembra più determinata che mai ad andarsene da una squadra che non lo ritiene più fondamentale. Con Tuchel, non a caso, il rapporto era diventato talmente teso da relegare l’argentino in panchina anche nei momenti più importanti della girone d’andata. Di Maria, quindi, non avrebbe alcuna intenzione di rinnovare il contratto che scade il 30 giugno del 2021.

Questo elemento in particolare ha attirato le attenzioni di Paratici, che avrebbe il gradimento dell’argentino, intenzionato a rimanere nel calcio che conta, consapevole del fatto di avere ancora tanto da dare. Alla Juve, inoltre, ritroverebbe il suo ex compagno di squadra e grande amico Cristiano Ronaldo, con cui andrebbe a comporre una coppia semplicemente spaziale.

SHARE