SHARE
Conor McGregor
FOTO - Twitter ufficiale Conor McGregor

Dopo la sconfitta pesantissima contro Dustin Poirier, Conor McGregor si trova a tutti gli effetti dinanzi a un bivio della carriera. Almeno a parole l’irlandese vorrebbe infatti rialzare la testa e ripartire. Nei fatti, però, dovrà dimostrare di essere molto più competitivo di quanto visto nell’ottagono contro il suo più recente avversario. Ovviamente il tema riguarda anche la UFC e il presidente della promotion americana di arti marziali miste, cioè Dana White. Interrogato sul possibile futuro di Conor McGregor, l’ex lottatore e ora uomo immagine e decisionista della federazione ha provato a dare alcune soluzioni per il futuro del fighter.

Dana White spiega quale sarà il futuro di Conor McGregor

Il commento di Dana White è, come al solito, caustico ma al tempo stesso di impatto. Anche secondo lui, infatti, l’irlandese si trova di fronte a una decisione da prendere. “Per come la vedo io ora McGregor ha due strade: o torna più affamato di prima oppure si ferma e si gode i soldi guadagnati. È come nel film Rocky III, quando hai uno yacht di cento metri e fai la bella vita è dura essere la belva che eri un tempo. Conor era un ragazzo giovane e affamato che ha fatto bene e ha guadagnato tutto quello che voleva”, ha spiegato White.

Nonostante ci siano ancora dubbi sul futuro, tante sono già le voci per il suo prossimo match. Dal potenziale ritorno di Khabib (e quindi un secondo incontro tra i due) a un secondo atto contro Nate Diaz, altro lottatore al momento fermo e forse ritirato. Dana White però non esclude una terza ipotesi, che in realtà sembrerebbe la più sensata: il terzo match, quello decisivo, tra lui e Poirier. “Se sei su un punteggio di 1-1, c’è sempre un terzo match da poter fare”, ha affermato sornione il capo della UFC.

Leggi anche:  UFC Fight Night 186: dove vedere in tv e in streaming
SHARE