SHARE
Roman Reigns
FOTO - Twitter Roman Reigns

Intervistato da CBS Sports, l’attuale WWE Universal Champion Roman Reigns ha risposto ad alcune domande sul prossimo PPV Royal Rumble e sul momento di carriera che sta vivendo ora. In particolare, Reigns ha speso buone parole per il suo attuale manager Paul Heyman, un vero mostro sacro della disciplina a livello creativo e di personaggio. Heyman, che ha legato il suo passato soprattuto ai nomi della ECW e di Brock Lesnar, gli è stato affiancato nel passaggio a heel effettuato dopo il ritorno sugli schermi della fine del 2020.

Roman Reigns spiega cosa pensa di Paul Heyman

“Molti vedono Paul Heyman solo come un genio creativo e un grande al microfono ma a fare la differenza sono i dettagli. Lui fa sì che io abbia tutto ciò che mi serve. Si assicura che i miei asciugamani in albergo siano abbastanza grandi, mi procura le bistecche dal macellario, in pratica è ovunque”, afferma Reigns a metà tra keyfabe e serietà.

“Paul è il migliore di sempre nel promuovere i suoi assistiti, anche per tutto il lavoro che fa nei match che lo coinvolgono. Lavorare con lui è un vero piacere. Se accadesse qualcosa e si finisse con il non lavorare più insieme in tv, vorrei tanto collaborare comunque con lui in fase di preparazione, a telecamere spente, come d’altronde già facciamo durante la settimana. Cerchiamo sempre di trovare il modo migliore per far arrivare il nostro messaggio. Non sempre otteniamo tutto quello che vogliamo mandare on screen, si tratta quasi di una battaglia. Ma facciamo del nostro meglio”, spiega Reigns.

“Non vogliamo insultare l’intelligenza della gente, specie la nostra fanbase più longeva che guarda sport entertainment da tantissimo tempo, sanno in pratica già tutto. Dobbiamo cercare di proporre sempre qualcosa di nuovo oltre che ovviamente di interessante”, ha infine concluso il campione universale.

SHARE