SHARE
Drew McIntyre
FOTO - Twitter Drew McIntyre

Drew McIntyre è ormai un lottatore affermato e un 2 volte WWE Champion, nonché campione in carica attualmente. Lo scozzese ha conquistato il cuore dei fan con prestazioni sontuose sia da heel che da face e miglioramenti costanti del personaggio, che ha avuto la sola sfortuna di vedere svuotate le arene proprio in concomitanza del suo inizio da main eventer. Precedentemente, lo scozzese era stato protagonista di uno stint in WWE partito con grandi speranze ma in seguito terminato quasi in maniera catastrofica. Intervistato da Telegraph India, McIntyre ha parlato di svariati argomenti e ha reso noto un particolare aneddoto su una discussione avuta con Mark Calaway, ovvero l’atleta dietro al personaggio di Undertaker.

Drew McIntyre parla del prezioso consiglio ricevuto da Undertaker

“Ho imparato molto stando vicino ad Undertaker. Lui ha un’intelligenza per il wrestling avanzata, a volte quando parlava era come se un dottorando stesse parlando con qualcuno di un liceo. L’esatta frase usata con me è stata: ‘Smettila di giocare a fare il wrestler, sii un wrestler’. Intendeva dire che sul ring bisogna rilassarsi, godersi il momento e divertirsi. Quando inizi a divertirti il pubblico lo percepisce e si divertono loro stessi, di conseguenza”.

Il campione WWE ha poi parlato della sua vecchia gimmick del Chosen One e di quella attuale. McIntyre ha notato moltissimi miglioramenti nel corso degli anni. “Sono in effetti una versione evoluta di me stesso. Fisicamente sembra che io abbia incorporato la versione precedente, sono cresciuto davvero tanto! Sono migliorato molto anche caratterialmente, prima c’era qualcosa che proprio non andava. Poi ho capito che tutto ciò che dovevo fare era rilassarmi. E ho finalmente cominciato a farlo. Sono diventato il vero Drew, un po’ sciocco, un po’ sarcastico, qualcuno in cui identificarsi perché ero in grado di essere me stesso”, ha concluso l’ex campione NXT.

Leggi anche:  WWE, Edge: quale il miglior avversario per lui a Wrestlemania?
SHARE