SHARE
Conor McGregor
FOTO - Twitter ufficiale Conor McGregor

Inutile ribadire quanto il KO subito da Conor McGregor contro Dustin Poirier nell’ultimo match dei due (il secondo in particolare tra i due lottatori) abbia fatto rumore. Per la prima volta l’irlandese è stato messo KO da un avversario in carriera, con Poirier che l’ha finalizzato in maniera impeccabile. Tra i tanti colleghi o ex lottatori che hanno commentato la situazione di Conor McGregor spicca anche la leggenda canadese della disciplina Georges St-Pierre. GSP ha infatti parlato dell’irlandese e di cosa veda adesso nel futuro di McGregor dopo questo pesante e significativo KO.

Georges St-Pierre commenta la sconfitta di Conor McGregor

Ecco le parole che Georges St-Pierre ha proferito all’interno del podcast del collega Michael Bisping, “Believe You Me”:

“Pensavo a una vittoria di Conor ma mi sbagliavo. Sono rimasto molto sorpreso dal risultato. Credo che uno dei suoi più grandi punti di forza sia travolgere i suoi avversari con il suo sangue freddo e la sua presenza dell’ottagono. Tutte le informazioni che dà alla mente del suo avversario, il trash talking e tutto il resto solitamente mette sotto pressione. Poirier però è riuscito a mantenere il controllo. Sarà interessante ora vedere come Conor tornerà in seguito a questa sconfitta.

Che consiglio posso dare a McGregor? Ha bisogno di rinascedre, deve cambiare varie cose del suo allenamento e della sua vita. Non importa se le consideri o meno una causa della sua sconfitta. Quando venni sconfitto da Matt Serra capii di averlo sottovalutato. Forse ero abbastanza spaventato o forse non mi ero allenato abbastanza. Forse non è neanche vero ma la cosa più importante è che lui creda in quello che fa, così da poter ricostruire la sua confidenza. Ha bisogno di capire cosa per lui sia stato sbagliato nel suo cammino verso l’incontro con Poirier, in modo tale da non commettere nuovamente lo stesso errore”.