SHARE
Goldberg
FOTO - Instagram

Goldberg è tornato in WWE e sarà uno dei protagonisti dell’edizione 2021 della Royal Rumble in programma domenica, quando sfiderà per il WWE Championship lo scozzese Drew McIntyre in un match che ha fatto molto parlare e che potrebbe riservare non poche sorprese.

Goldberg: “Questi quattro nomi sono il futuro della WWE”

Un ritorno, quello di The Man, che ancora una volta scalderà i cuori degli appassionati e che potrebbe permettergli di mettere in bacheca l’ennesimo alloro di una carriera strepitosa: Goldberg è tornato per vincere ancora e per lasciare il segno, ma a 54 anni – compiuti lo scorso 27 dicembre – ha anche la consapevolezza che se può rappresentare ancora il presente del business certo non può rappresentarne il futuro.

Dopo essersi guardato intorno, analizzando le nuove leve che oggi compongono il numeroso roster su cui può contare la compagnia, The Man ha individuato i nomi che per lui rappresentano il futuro del business rivelandoli durante un’intervista rilasciata a WWE UK nella giornata di ieri.

“Devo dire i soliti sospetti…Drew McIntyre, Keith Lee e Ricochet. Sono sempre stato un GRANDE fan di Finn Balor. Devo dire che questi quattro nomi sono il futuro. Non ci sono dubbi al riguardo, almeno non per me. E che ne saprò mai io?”

Una stima che come ricorda Metro.co.uk è reciproca, dato che Finn Balor aveva dichiarato recentemente di essere sempre stato contento del ritorno di Goldberg in WWE, convinto com’è che le leggende del passato abbiano sempre qualcosa da dire, da insegnare e da offrire al pubblico.

“Accolgo Goldberg a braccia aperte, perché per me quando arriva la marea servono tutte le navi. Se possiamo avere Goldberg per una notte nello show penso che sia meglio una notte che mai.”

E se la stima nei confronti di Ricochet da parte di The Man può sorprendere, visto come il lottatore viene utilizzato al momento dalla WWE, è nota quella nei confronti del suo avversario di domenica Drew McIntyre. Ma nessun convenevole.

“In questo momento penso solo a lui. Si merita tutto il rispetto del mondo da uno come me, ma spero assolutamente di sconfiggerlo. Voglio andare a WrestleMania da campione.”

SHARE