SHARE
Royal Rumble
FOTO - Twitter

Nella storia pluriventennale della WWE i grandi match sono stati praticamente all’ordine del giorno. Nel passato, certo. Ma pure con incursioni molto molto gradevoli nel futuro. Non importa che si tratti di lottatori molto noti o di wrestler meno impattanti dal punto di vista della personalità: un buon match resta tale grazie all’impegno di tutte le parti in causa. Proprio per questo vale la pena parlare, capire e comprendere alcuni degli incontri più belli che si siano mai visti in WWE, sia a livello lottato che di storytelling. In particolare, in questa occasione andremo a ripercorrere il Royal Rumble match del 2020.

CONOR MCGREGOR, IL COACH ANALIZZA IL KO CONTRO POIRIER

WWE, i grandi match: la Royal Rumble del 2020

La scorsa edizione del PPV Royal Rumble è stata una delle ultime a vantare, di fatto, il pubblico negli stadi e nelle arene, prima che l’emergenza COVID-19 costringesse la WWE ad esibirsi prima al Performance Center e poi al Thunderdome, con il pubblico a distanza. Ovviamente, come in ogni edizione di questo evento, la maggior parte dell’attenzione era tutta indirizzata verso la rissa reale, che aveva non solo grandi favoriti ma anche outsider di altissimo livello.

Fu raccontata molto bene la storia della superiorità di Brock Lesnar. All’epoca campione WWE, Lesnar decise di entrare in storyline nel Royal Rumble match per dimostrare di essere più forte di tutto il roster e quindi evitare di mettere il suo titolo in palio a Wrestlemania. Dopo ben 13 eliminazioni (record assoluto a pari uomini con Braun Strowman) Lesnar fu però eliminato da Drew McIntyre, grazie a un low blow di Ricochet e alla Claymore dello scozzese

CONOR MCGREGOR POTREBBE ARRIVARE IN WWE SECONDO SHEAMUS

Quella Rumble, infatti, serviva proprio a tracciare la strada dell’ex chosen one, tornato prima ad NXT e poi a Raw in forma davvero smagliante. McIntyre in quelle settimane costruì il suo turn face, che il pubblico accettò di buon grado. Nella stessa Rumble ricordata per un altro strepitoso avvenimento, ovvero il ritorno dal ritiro di Edge, l’ex NXT Champion fu il solo a trionfare eliminando come ultimo ostacolo Roman Reigns. Da lì in poi la strada fu dritta verso Wrestlemania e ci fu la consacrazione del ragazzo con una vittoria nettissima contro Lesnar nel main event dello show più importante della WWE.

RONDA ROUSEY PRONTA A TORNARE IN WWE?

Di seguito, ecco l’intero Royal Rumble match del 2020 da vedere sul canale YouTube della WWE.

SHARE