SHARE
damian priest
Fonte Immagine: wwe_a_2_z (Instagram)

Damian Priest lo scorso lunedì ha ufficializzato il suo ingresso nel main roster con l’esordio a RAW, dove è intervenuto per spalleggiare il rapper Bad Bunny contro The Miz e John Morrison. “The Archer of Infamy” adesso guarda al futuro e una partecipazione a WrestleMania 37 che sembra sempre più probabile.

Quale sarà il ruolo di Damian Priest a WrestleMania 37?

WrestleMania 37 si avvicina, ed è naturale che l’attenzione di fan e addetti ai lavori sia rivolta a questo appuntamento fondamentale nel mondo del wrestling. Le date del 10 e 11 aprile sono segnate in rosso dagli appassionati di WWE e non solo, e mentre cresce l’attesa aumentano anche le domande su chi prenderà parte a un evento tanto atteso.

Oltre ai tanti nomi di spicco che sono stati fatti e smentiti in queste ultime settimane – da John Cena a Brock Lesnar, da The Rock a Goldberg – è l’intero roster WWE a essere coinvolto: anche quest’anno lo show andrà in onda in due serate distinte, lasciando così spazio a quelle che banalmente potrebbero essere considerate le “seconde linee”.

WWE, Booker T: match contro Triple H in Arabia Saudita?

Tra queste figura anche Damian Priest, talento in rampa di lancio che sembra avere tutte le carte in regola per imporsi anche nel main roster in cui è appena approdato dopo una più che convincente Royal Rumble.

“The Archer of Infamy” è intervenuto lunedì scorso a RAW per spalleggiare Bad Bunny nel segmento in cui il rapper veniva preso di mira ancora una volta da The Miz e John Morrison.

Questo potrebbe essere il primo angle in cui il talento portoricano sarà coinvolto nel roster principale, e potrebbe sfociare in un match a WrestleMania 37: Priest e Bad Bunny, che ha riscosso un grande successo sui social, si potrebbero trovare così ad affrontare Miz e Morrison.

Leggi anche:  WWE, Cesaro "è il miglior wrestler al mondo": parola di Corey Graves

WWE, i grandi match: la Royal Rumble del 2020

“Dove devo firmare?”

Non è scontato comunque, perché accanto al rapper potrebbe figurare anche Booker T, la leggenda a cui Bad Bunny ha dedicato una canzone facendosi così conoscere al pubblico WWE.

Intervistato da SportSkeeda, Priest ha confessato i suoi pensieri relativi alla sua possibile presenza a WrestleMania 37.

“Le voci sono arrivate anche a me, ho letto gli articoli come tutti per cui non so. Ma dirò questo: Bad Bunny è così talentuoso e determinato nel raggiungere quello che vuole alle sue condizioni che sono sicuro che se vorrà lottare potrà farlo. A me non importa cosa farò, per prima cosa sto cercando di prendermi il mio spazio a WrestleMania. Potrà essere in ogni modo o forma, quindi esserci con uno del suo calibro nel mondo…Dove devo firmare?”

Quale sarà la scelta finale della WWE? Non resta che aspettare le prossime settimane per scoprirlo.

SHARE