SHARE
arn anderson covid
Fonte Immagine: @WRESTLEZONEcom (Twitter)

Con oltre 30 titoli conquistati tra NWA e WCW nell’arco di una quindicina di anni, i Four Horsemen sono stati una delle stable più leggendarie nella storia del wrestling. Anzi, si potrebbe dire che i “quattro cavalieri dell’Apocalisse” – nella formazione originale Ric Flair, Tully Blanchard, Arn e Ole Anderson – abbiano ideato il concetto stesso di stable, ispirando successivamente New World Order, D-Generation X ed Evolution.

Dopo aver chiuso i battenti nel 1999, i Four Horsemen potrebbero clamorosamente tornare nel mondo del wrestling, ovviamente con una nuova formazione, proprio nella AEW dove oggi operano come manager due membri originali, Tully Blanchard e Arn Anderson.

La AEW presto avrà una nuova versione dei Four Horsemen?

È stato proprio quest’ultimo, nel corso del suo podcast “ARN”, a fare intendere che la leggendaria stable capace di dominare la NWA e di tenere testa al New World Order in WCW potrebbe presto tornare sulle scene.

“AA” ha infatti affermato che presto per qualcuno potrebbe arrivare un’occasione per un nuovo tag team, una di quelle occasioni che possono cambiare la carriera.

WWE, Edge: il parere sulla settimana post Royal Rumble

“Ad essere sincero, spero che accadrà qualcosa molto presto in AEW. Cambierà la mia vita al 100%, così come cambierà la vita del wrestler prescelto al 100% per quanto riguarda la costruzione di un nuovo tag team per il futuro. Questo potrebbe essere il primo elemento costitutivo e per ora ci limiteremo a questo, ma ci sono alcuni piani che aspettano di essere messi in moto.”

Sul web si sono subito sprecate le fantasie riguardanti una nuova stable che potrebbe ispirarsi al quartetto composto a suo tempo dai due Anderson, da Ric Flair e da Tully Blanchard.

La formazione originale dei Four Horsemen – Fonte Immagine: @thetagteamwrestling (Instagram)

Quest’ultimo, oltretutto, in questo momento è sotto contratto con la AEW dove ricopre il ruolo di manager degli FTR, già conosciuti in WWE come The Revival.

WWE, Shinsuke Nakamura: la promessa del giapponese per il futuro

È bene ricordare come la scorsa estate i due fossero stati inseriti proprio da Arn Anderson in un’ipotetica “versione moderna” dei Four Horsemen, insieme a Cody e al compianto Brodie Lee. Lo stesso AA avrebbe pensato di guidare i due insieme all’ex compagno di stable.

Possibile dunque che le strade di Blanchard e Anderson possano incrociarsi ancora, magari per dare vita a una nuova stable destinata a cambiare nuovamente gli orizzonti del mondo del wrestling nel nome dei “quattro cavalieri” degli anni ’80 e ’90.

 

SHARE