SHARE
UFC
FOTO - Twitter

UFC Fight Night 184 ha riservato alcuni importanti colpi di scena per quanto riguarda la promotion guidata da Dana White. Nella consueta e ricca card che riguarda le lotte di arti marziali miste, tantissimi fighter si sono messi in mostra e hanno fatto vedere ci cosa sono capaci. L’evento, come prevedibile, peraltro è risultato molto gradevole.

WWE, Shinsuke Nakamura: ecco quali sono i piani per lui

UFC Fight Night 184, i risultati: Overeem, addio sogni di gloria

Per quanto riguarda la card preliminare, il primo match della serata ha visto Devonte Smith sconfiggere Justin Jaynes via TKO in un incontro della categoria catchweight. Successivamente Karol Rosa ha battuto Joselyne Edwards per decisione unanime in un match femminile, così come in un altro match tra donne Lara Procopio ha sconfitto Molly McCann alla stessa maniera. In seguito Seungwoo Choi ha battuto Youssef Zalal via decisione unanime dei giudici, così come fatto anche da Timur Valiev nei confronti di Martin Day. Nell’ultimo incontro della pre card Ode Osbourne ha battoto Jerome Rivera via KO al primo round.

WWE, Parker Boudreaux: chi è il “nuovo Brock Lesnar”

Il PPV è poi entrato nel vivo con la main card. Danilo Marques ha sconfitto Mike Rodriguez via sottomissione al secondo round in un match tra pesi leggeri. Di seguito Beneil Dariush ha battuto Diego Ferreira per decisione unanime, sempre per quanto riguarda i pesi leggeri. Alexandre Pantoja ha avuto ragione di Manel Kape via decisione unanime dei giudici in un incontro tra pesi mosca, mentre Clay Guida ha sconfitta Michael Johnson via decisione unanime, di nuovo tra i pesi leggeri.

I due upset dell’evento sono arrivati nei match più importanti. Nel co-main event, Cory Sandhagen ha battuto il veterano Frankie Edgar via KO al primo round. Nel main event, invece, Alexander Volkok ha arrestato la marcia di Alistair Overeem con un TKO al secondo round. Overeem, che giorni fa aveva iniziato a parlare di ritiro, probabilmente adesso valuterà con molta attenzione l’ipotesi, anche perché dopo questa sconfitta difficilmente riceverà in futuro una shot per il titolo dei pesi massimi.

WWE, Edge: ecco chi gli ha fatto vincere il Royal Rumble match

SHARE